All newsAltri eventiAltri SportAltro MotoriDiritti TelevisiviEventiFormazione&Convegnihome pageIstituzione e AttualitàMarketingMotoriSponsorshipSport Business

Nizza si candida ad ospitare il Gran Premio di Francia di Formula Uno

(di Marco Casalone) – Nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano francese L’Equipe, l’AD di Formula One Group Stefano Domenicali si è soffermato sul futuro del Gran Premio di Francia, alla luce delle difficili trattative per il rinnovo dell’accordo con il circuito Paul-Ricard di Le Castellet (sito nella regione del Var), in scadenza nel 2022.
Una delle ipotesi al vaglio della Formula 1 sarebbe quella di trasferire l’evento nella vicina Costa Azzurra, come confermato dallo stesso Domenicali: “La Francia è una delle nazioni storicamente più importanti per il motorsport e in questo momento stiamo valutando un progetto incredibile a Nizza, che vorrebbe ospitare un Gran Premio cittadino, e questo dimostra come la Formula 1 attiri sempre maggiore interesse; noi stiamo valutando la proposta con grande attenzione, mi sono personalmente incontrato con il sindaco della città Christian Estrosi e con il direttore generale del Grand Prix de France Eric Boullier per discutere insieme di questa possibilità e ritengo che entro la fine del mese di luglio potranno esserci importanti novità a riguardo“.
Pur senza smentire la notizia, il sindaco di Nizza Christian Estrosi si è limitato a sottolineare come “la capitale della Costa Azzurra sia ormai vista come sede ideale per l’organizzazione degli eventi sportivi più prestigiosi: abbiamo recentemente ospitato due semifinali del Top 14 (il massimo campionato francese di rugby), si parla con insistenza di un possibile arrivo della tappa finale del Tour de France 2024 nella nostra città al posto di Parigi e adesso dell’organizzazione di un Gran Premio di Formula 1; al momento non posso confermare alcun accordo, ma si tratterebbe di opportunità uniche per incoraggiare l’economia locale attraverso i nostri ristoranti, alberghi e le nostre attrazioni turistiche“.
Se il progetto dovesse realmente concretizzarsi, la Formula 1 si troverebbe con due tracciati cittadini distanziati di pochissimi chilometri (circa venti) l’uno dall’altro, vista la vicinanza della città di Nizza col Principato di Monaco, anche se la complessa rinegoziazione del contratto tra Formula One Group e l’Automobile Club de Monaco sta seriamente mettendo a rischio il futuro del leggendario Grand Prix monegasco.
Previous post

Il canarino è il nuovo logo dell'F.C. Modena (Serie B)

Next post

Macron torna a vestire il Crystal Palace FC

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.