All newsAltri eventiAltri SportAltro MotoriAziendeBrandEconomia E Politicahome pageiPhonePubblicitàPunto e a CapoSponsorshipSport Business

Motul a supporto del FIA WEC e della scuderia Vaillante Rebellion

Motul da quest’anno è sponsor del campionato WEC e di team di primo piano come il Vaillante Rebellion, che già nel primo circuito di Silverstone è salito sul podio e che, nelle ultime ore, ha presentato la nuova grafica per la 24 Ore di Le Mans

Con la presenza nel World Endurance Championship in qualità di “official lubricant partner”, Motul consolida il suo supporto ad alcune delle più importanti competizioni motoristiche mondiali a due e quattro ruote come la Dakar e la WorldSBK.

Nove gli appuntamenti internazionali del WEC durante i quali Motul sarà al fianco di team come lo svizzero Vaillante Rebellion, che nella gara di inizio campionato a Silverstone si è aggiudicato il secondo gradino del podio nella classe LMP2 con la squadra composta dai piloti Nicolas Prost, Bruno Senna e Julien Canal alla guida della prime delle due vetture del team, l’Oreca 07 LMP2 numero 31. Le due monoposto sono state presentate oggi nella nuova veste grafica dedicata a Michel Vaillant. Si tratta di un omaggio al protagonista del fumetto creato da Jean Graton, e con il quale Motul ha festeggiato i 60 anni di collaborazione in occasione del recente salone Rétromobile di Parigi. Le due vetture correranno con la livrea dedicata a Michel Vaillant in occasione della 24 Ore di Le Mans, il prossimo 17 giugno, e dove il team Vaillante Rebellion sarà presente con un’esposizione unica che integrerà interattività e realtà.

Il World Endurance Championship rappresenta la massima espressione del motorsport dove passione e tecnologia sono le parole d’ordine. Le gare di durata, infatti, mettono alla prova mezzi e piloti e dove sportività e sviluppo tecnologico viaggiano ai massimi livelli grazie alla partecipazione di prototipi anche con alimentazioni ibride, e vetture Gran Turismo estremamente performanti. Le categorie LMP1 e LMP2 dedicate ai prototipi sono particolarmente interessanti dal punto di vista della competizione in quanto le gare di durata fanno emergere la messa a punto e la tecnica di guida dei piloti oltre alle strategie di squadra. In queste condizioni, l’affidabilità è un requisito fondamentale, e Motul propone lubrificanti dalle caratteristiche studiate proprio per questo tipo di gare, come il Motul 300V Le Mans 20W60.

 Dopo Silverstone, il WEC toccherà tre circuiti europei (Spa-Francorchamps, Le Mans e Nürburgring), prima di spostarsi in Messico, Stati Uniti, Giappone, Cina e concludersi il 16 novembre con la 6 Ore del Bahrein.

 

Previous post

Il Cagliari calcio sbarca a Hong Kong con il calcio a 7

Next post

Sportitalia è la nuova "casa" del pugilato italiano. Accordo con FPI fino a dicembre 2017

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.