Motori

MotoGP – Rossi lascia la Ducati a fine stagione e torna in Yamaha

Questo il comunicato ufficiale su sito della Ducati.
In attesa che il motomondiale si rimetta in azione per il Gran Premio di Indianapolis del 19 agosto, Ducati comunica che alla fine del Campionato del Mondo MotoGP 2012 si concluderà il rapporto di collaborazione con Valentino Rossi.
 
Ducati fa gli auguri al pilota italiano per le nuove sfide che andrà ad affrontare, continuando nel frattempo a mettere in campo tutte le sue energie per condividere un finale di stagione in crescita.
 
Le corse fanno parte del DNA Ducati da sempre e, mai come in questo momento, sono parte integrante dello sviluppo del prodotto e del brand di Borgo Panigale, tutto questo  in completo accordo con AUDI che condivide la linea strategica dell’azienda legata ad un impegno sempre più concreto e importante nelle competizioni.
 
Ducati, dopo aver recentemente rinnovato l’accordo con il pilota americano Nicky Hayden, sta completando la definizione della squadra che gareggerà nel Campionato del Mondo 2013, certi di poter contare su team e moto in grado di competere e misurarsi ai massimi livelli.
Questa la nota della Yamaha.

Valentino Rossi è entrato a far parte del Team Yamaha dal 2004 e ha raggiunto quattro titoli di Campione del Mondo MotoGP con la Yamaha YZR-M1 nel 2004 e 2005 e di nuovo nel 2008 e 2009. Ha vinto 46 Gran Premi con la Yamaha nel corso di un periodo di 7 anni prima di lasciare alla fine della stagione 2010 MotoGP.

E’con grande piacere adesso che Yamaha Motor Co. Ltd conferma la firma di Valentino Rossi per il Team Yamaha Factory Racing MotoGP per le stagioni 2013 e 2014″,
La notizia era nell’aria ed ora è arrivata anche l’ufficialità. A Indianapolis, prossimo GP, Rossi avrebbe svelato il suo futuro: Ducati ha anticipato l’annuncio. Il pilota di Tavullia e la casa di Borgo Panigale si separano. Poche ore dopo è arrivata anche la nota ufficiale della casa dei ‘tre diapason’: il ‘dottore’ torna in Yamaha.

Previous post

Olimpiade - Donato bronzo azzurro nella finale del triplo uomini

Next post

Adidas Rockstars: Sporteconomy presente a Stoccarda per assister allo spettacolo del Climbing

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.