All newsAltri eventiAltri impiantiAziendeCalcioCalcioCalcio.InternazionaleDiritti di immagineDiritti TelevisiviEconomia E PoliticaEventihome pageIstituzione e AttualitàMarketingPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSponsorshipSport Business

Manchester United-Liverpool sarà il match clou della Bangkok Century Cup

(di Emanuele de Laugier) – Vinij Lertratanachai, CEO del Fresh Air Festival, ha annunciato che il Manchester United ed il Liverpool saranno le squadre partecipanti al top match della “Bangkok Century Cup“. I due club inglesi si confronteranno per la prima volta in una partita pre-stagionale in Asia a poco più di tre settimane dall’inizio della Premier League.

L’evento darà la possibilità ai fan del calcio della Thailandia e del resto dell’Asia di assistere ad un match tra due delle squadre più famose del mondo. Secondo il comunicato ufficiale, la partita dovrebbe stimolare l’economia locale di 6 miliardi di Thai Baht (circa 160 milioni di euro), così come servirà a rendere la Thailandia una delle sedi principali per il “turismo sportivo” nel continente asiatico.

L’incontro amichevole si giocherà al Rajamangala National Stadium di Bangkok il 12 luglio 2022 e verrà trasmesso in diretta in oltre 100 nazioni del mondo. Lo stadio verrà aggiornato per rispettare gli standard internazionali, dagli aspetti tecnici, come il campo, a quelli visivi sugli spalti per riflettere i colori e la storia dei due team.

Inoltre, verranno aggiunti dei posti a sedere sulla pista di atletica ai lati del campo per creare un ambiente per i fan per la visione ravvicinata della partita come quella degli stadi della Premier League. Gli aggiornamenti includeranno anche un miglioramento delle strutture d’allenamento per fornire le migliori condizioni per la preparazione pre-campionato delle squadre. Il Liverpool ha giocato la sua ultima partita in Thailandia nel 2015, mentre il Manchester United nel 2013.

Previous post

AS Roma: prima squadra di calcio di Serie A a introdurre l’intelligenza artificiale nel ticketing

Next post

Blaise Matuidi investe sulle start-up tecnologiche con il suo fondo Origins

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.