All newsAltri eventiAltri Sporthome pageIOCIstituzione e AttualitàOlimpiadiRoma 2024Sport BusinessSport Federazioni

Malagò (CONI): O Roma2024 o niente. Zero possibilità per Napoli2028 a cinque cerchi

Il M5S non ama le Olimpiadi, ma nel Paese si sta scatenando da parte dei sindaci (tra questi Napoli e Bari in primis) una gara per candidarsi nel caso di No ai Giochi di Roma2o24 da parte della sindaca Virginia Raggi.

Virginia Raggi esce dal CONI lo scorso 9 maggio, incalzata dal direttore dell'agenzia Sporteconomy sui temi della candidatura olimpica - foto ripresa da Corsera e Gazzetta dello Sport

Virginia Raggi esce dal CONI lo scorso 9 maggio, incalzata dal direttore dell’agenzia Sporteconomy sui temi della candidatura olimpica – foto ripresa da Corsera e Gazzetta dello Sport

Un’altra candidatura italiana alle Olimpiadi 2028 però sarebbe irrealistica: o Roma2024 o niente. Lo ha dichiarato il presidente del Coni, Giovanni Malagò in un’intervista al quotidiano campano Il Mattino, dopo che il sindaco De Magistris aveva proposto, nei giorni scorsi, Napoli per le Olimpiadi.

Roma2024bianchedi-may-montezemolo-malagò-FR

Ho preso atto del suo tweet. Da un punto di vista formale tutte le candidature sono possibili, ma dobbiamo affrontare il discorso in maniera razionale“, sottolinea Malago’: “C’era stata un’idea per la candidatura ai Giochi del 2020, quelli che si disputeranno a Tokio, non avallata dal governo dell’epoca, e adesso c’e’ la candidatura per il 2024. Se non venisse colta questa straordinaria possibilita’, sarebbe inutile perdere tempo con il Cio per il 2028 o il 2032. Insomma, sarebbe una bella suggestione ma non realizzabile. Per trenta o forse cinquant’anni“. Lo ritiene poco realistico: “Posso immaginare la riflessione dei componenti del Comitato olimpico internazionale sull’argomento Giochi in Italia. Abbiamo presentato una candidatura che aveva tutti i requisiti: il forte impegno del Coni, la delibera del consiglio comunale di Roma, il sostegno del governo e l’endorsement della presidenza della Repubblica. Poi è sufficiente il cambio di governo nella capitale per rimettere tutto in discussione. Ecco perché non sarebbe serio riproporre, a così breve distanza, una candidatura“.

Una immagine serale della piazza del Campidoglio a Roma

Una immagine serale della piazza del Campidoglio a Roma

Previous post

Malagò (CONI): Roma2024? Sufficiente il cambio di governo nella Capitale per rimettere tutto in discussione

Next post

Diritto e Fisco dello Sport: un master progettato dal Sole 24 Ore

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.