All newsAltri eventiAltri impiantiCalcioConiFederazioni ItalianeFIFA - UEFAhome pageIstituzione e AttualitàOsservatorio PoliticoSerie A - Serie BSerie B

KickOff: Malagò e Tavecchio premiano i vincitori del Progetto ‘Rete!’

E’ partita questa sera da San Patrignano la 2ª edizione di KickOff, l’evento residenziale sul gioco del calcio promosso dalla FIGC con il contributo della UEFA, il patrocinio della Regione Emilia Romagna, il main sponsor Puna e i partner sostenitori (Eni, Eurovita, Fiat, Istituto per il Credito Sportivo, Print Communication e Ticketone).

Sul campo della Comunità di San Patrignano, realizzato con il contributo fattivo delle componenti della FIGC, si sono sfidate in serata le due finaliste del Progetto ‘Rete’, un’iniziativa voluta dalla FIGC e nata un anno fa dall’incontro tra alcuni coordinamenti regionali del Settore Giovanile e Scolastico e i centri di accoglienza che ospitano giovani migranti (SPRAR).

Circa 180 i minori non accompagnati che hanno preso parte alla fase finale del torneo, a cui hanno aderito ben 24 SPRAR di Basilicata, Emilia Romagna, Lazio, Molise, Piemonte, Puglia, Sicilia, Umbria. Dopo una finale ricca di colpi di scena si è laureato campione per il secondo anno consecutivo lo SPRAR di Caltagirone, che ha battuto 2-0 la Cooperativa Camelot di Bologna.

A premiare i vincitori sono stati Letizia Moratti, co-fondatrice della Fondazione San Patrignano, il presidente del CONI Giovanni Malagò e il presidente della FIGC Carlo Tavecchio.

“San Patrignano – ha dichiarato il numero uno dello sport italiano – rappresenta anche sportivamente parlando un’eccellenza e sono felice che la FIGC abbia voluto iniziare da qui la seconda edizione di un evento in cui si apre ai contributi di tante persone con diverse esperienze, sia professionali che umane”.

“Siamo nella casa del sociale – il commento di Tavecchio – da presidente della Lega Nazionale Dilettanti ho investito qui facendo costruire un campo di calcio e il risultato è stato ottimo. Oggi abbiamo deciso di far coincidere le finali di ‘Rete!’ con l’inizio della seconda edizione di KickOff, due progetti che riteniamo molto importanti”.

 

La serata è poi proseguita a cena, con i circa 200 partecipanti di KickOff che hanno avuto l’opportunità di conoscere le storie di ragazze e ragazzi ospiti della comunità. Anche quest’anno KickOff si è infatti voluto legare ad un’esperienza di solidarietà e coraggio e proprio il ‘coraggio’ sarà il tema che sarà affrontato domattina in occasione di KickOff Talk, unico evento di KickOff aperto al pubblico e grande novità di questa seconda edizione.
Alla session di speech interverranno tra gli altri il regista Dino Giarrusso, il linguista e filosofo Alberto Castelvecchi, lo sceneggiatore e commediografo Massimiliano Bruno, il Direttore Generale del Comitato Promotore di Roma 2024 Diana Bianchedi, la Capo delegazione della Nazionale Under 17 Femminile Emanuela Di Centa, il Managing Director Theatrical & Strategic Marketing della Warner Bros Nicola Maccanico, il Direttore Generale del Museo Egizio di Torino Christian Greco, l’Amministratore Delegato di Italdesign Fabrizio Giugiaro, il Professore della London School of Economics Gianmarco Ottaviano e il fondatore di Iribarren Architects Mark Fenwick.
Nel pomeriggio, sul terreno di gioco dell’ ‘Orogel Stadium – Dino Manuzzi’, spazio poi ai 17 tavoli di lavoro finalizzati alla discussione e all’approfondimento di contenuti e idee e alla consueta partita di calcio in famiglia, mentre in serata i circa 200 ospiti dell’evento parteciperanno ad un Live show presso i Magazzini del Sale di Cervia.

Questi gli argomenti che verranno trattati dai 17 Play Team:  Business e sostenibilità del sistema: datemi un pallone e solleverò il mondo; Prospettive ed evoluzione: il calcio è uguale per tutti; Impiantistica: stadi evolutivi; Il calcio e il web: World Wide Gol; La formazione del personale: formazione vincente; Valorizzazione dell’identità della Nazionale di calcio: non è mai troppo Azzurro; Calcio Femminile: l’altra metà del calcio; La FIGC e i progetti nelle scuole: più calcio per crescere sani; Salute e nutrizione: il gol della vita; Le tifoserie: non solo ultras; Comunicazione e narrazione nel calcio: dalla chiacchiera da bar allo Storytelling; Il territorio: il campo di gioco; Un progetto di valorizzazione: tutto il calcio, anno per anno; Benchmark internazionali: calcio senza frontiere; I rischi del calcio: fuorigioco; Le opportunità del calcio: contropiede; Internazionalizzazione del brand della FIGC: campioni del Mondo.

Previous post

Eurowings vola in Champions League col Borussia Dortmund

Next post

L'Aston Villa in mani cinesi, si attende il via libera della Premier League

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.