All newsAltri eventiAziendeBrandCalcioCalcioCalcio.InternazionaleDiritti di immagineEditorialiFootball Jerseyhome pageIstituzione e AttualitàMerchandising LicensingPrurito calcisticoSponsorshipSport Business

Kappa scivola sulla maglia Anatomy del CD Palencia

Una maglia molto “brutta”, ma che sicuramente farà parlare i media e con un chiaro invito alla tifoseria: “Nos Dejamos La Piel” (Noi diamo la pelle). Il Palencia, club di terza divisione spagnola, pur di essere promosso in Segunda Division le sta provndoa tutte, anche modificare la divisa di gioco della stagione.

Il logo del Club deportivo Palencia (Tercera Division)

Il logo del Club deportivo Palencia (Tercera Division)

Le maglie in esame (nella foto in primo piano) sono state prodotte da Kappa (sponsor tecnico ufficiale) a titolo celebrativo, in vista dei play-off del piccolo club iberico (incontrerà l’UD Santa Marta domenica 15 maggio allo stadio Alfonso San Casto).

Il layout grafico di fatto propone tutti i muscoli del corpo umano. E’ stata presentata dal club su Twitter come “la maglia più sconvolgente della storia del calcio” ed effettivamente è vero.

Dispiace che a produrla sia proprio un marchio italiano (Kappa – brand del portfolio BasicNet), che si è sempre contraddistinto per valorizzare il made in Italy, in termini di sportswear, all’estero. Certamente questo layout non rimarrà nella storia della casa torinese, che attualmente, invece, sta producendo maglie molto più belle come quelle dell’U.S. Sassuolo, dell’SSC Napoli e dell’U.C. Sampdoria in serie A. 

Si intuisce la volontà di far parlare di sé, peccato che a seguirli in una operazione non di grandissimo stile sia proprio un marchio tricolore di altissima qualità. La divisa del Palencia ricorda, tra l’altro, una divisa di gara altrettanto “eccentrica” come quella di Mario Cipollini (nella foto con la divisa Anatomy ai tempi della Saeco) nel Giro d’Italia 2001 (anch’essa presentava tutte le fasce muscolari dell’atleta sul disegno grafico).

Una foto d'archivio di Cipollini con la maglia Anatomy della Saeco ai tempi del Giro d'Italia 2001 - foto tratta dal web

Una foto d’archivio di Cipollini con la maglia Anatomy della Saeco ai tempi del Giro d’Italia 2001 – foto tratta dal web

 

 

Previous post

Higuain ad un passo dal record di Nordhal quotato da Paddy Power

Next post

Il brand Ferrero, impegnato anche nello sport, compie 70 anni

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.