All newsAltri eventiBrandCalcioCalcioCalcio.InternazionaleEcologia e AmbienteEventiIstituzione e AttualitàLiga SantanderPubblicitàPunto e a CapoSponsorshipSport BusinessTecnologia

Kappa e Real Betis (LaLiga) presentano una divisa 100% riciclata

(di Emanuele de Laugier) – Kappa, marchio d’abbigliamento italiano, e il Real Betis hanno presentato una maglia in poliestere 100% riciclato per la prima partita “sostenibile” de LaLiga spagnola. Il match del 13 marzo scorso, che ha visto confrontarsi la stessa squadra di Siviglia e l’Athletic Club di Bilbao, è stato ribattezzato “Forever Green”, nome derivante dalla piattaforma di sostenibilità lanciata dal Real Betis Balompié che ha come focus principale quello di creare una coscienza ambientalista tra il pubblico e gli appassionati.

Kappa e il club biancoverde andaluso hanno rilasciato una divisa in edizione speciale per sottolineare il continuo impegno della squadra per la lotta al cambiamento climatico. Infatti, il processo di produzione della maglia ha richiesto livelli minimi di energia e di consumo d’acqua, con il club che ha anche selezionato il cotone in base a come era stato coltivato, optando per un processo che evitava completamente l’uso di sostanze chimiche tossiche.

Il brand italiano ed il Real Betis hanno deciso di comune accordo di selezionare i tessuti fabbricati localmente al fine di ridurre le emissioni dei trasporti. Inoltre, sono state riciclate anche 60 bottiglie di plastica per ogni chilogrammo di filato utilizzato nella produzione della maglia.

Invece, il design della divisa è ispirato al classico kit casalingo del club, con bande verticali che in questa versione sono di color verde tono su tono a rappresentare la natura quanto la composizione del suo materiale. I dettagli della maglia sono di un colore bianco sporco, così come i loghi e gli sponsor.

Oltre al kit, il Real Betis ha rilasciato le sneakers “Forever Green” (nella foto in primo piano), prodotte anch’esse con materiali riciclati e sostenibili.

Previous post

Puma stringe una partnership con la scuderia di F1 Alfa Romeo Orlen

Next post

Erreà sponsor tecnico della FIPM fino al 2024

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.