All newsAltri eventiAltri impiantiAltri SportAziendeConiEconomia E PoliticaEventihome pageIstituzione e AttualitàSponsorshipSport BusinessSport FederazioniTecnologiaTennisTicketing

INTERNAZIONALI BNL D’ITALIA: UN TORNEO IN FORTE CRESCITA

(di Marco Casalone) – E’ in corso di svolgimento a Roma la 76esima edizione degli Internazionali BNL d’Italia, il più importante torneo tennistico italiano e, insieme al Roland Garros e al Master di Monte-Carlo, tra i più prestigiosi d’Europa: fino a domenica 19 maggio si sfideranno sui campi del Foro Italico i protagonisti dei circuiti ATP (Association of Tennis Professionals) e WTA (Women’s Tennis Association), per conquistare il titolo attualmente detenuto da Rafael Nadal in campo maschile (recordman della manifestazione con 8 vittorie) ed Elina Svitolina in quello femminile.
PUBBLICO E RICAVI IN COSTANTE CRESCITA
Il torneo, organizzato dal 2006 in joint-venture da Federazione Italiana Tennis e da Sport e Salute S.p.A. (già CONI Servizi), ha conosciuto negli ultimi anni un vertiginoso aumento in termini di popolarità e business.
Lo confermano i dati inerenti agli spettatori, in costante crescita nelle ultime cinque edizioni: a partire dai 175.000 ingressi del 2014 si è dapprima abbattuto il muro dei 200.000 nel 2016 (204.816) per poi stabilire, l’anno successivo, il record di presenze con 222.425 biglietti venduti, con un incasso che ha superato i 12 milioni di Euro, arrivando quasi a raddoppiare le entrate fatte registrare solamente tre anni prima.
Anche i dati parziali dell’edizione 2019 sembrano confermare questo trend positivo: le sole prevendite hanno fruttato quasi 10 milioni di Euro (circa l’11% in più dello scorso anno), con un incasso superiore di oltre 225.000 Euro rispetto all’edizione record del 2017.
LE PAROLE DEL PRESIDENTE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS (ANGELO BINAGHI)
“Gli Internazionali d’Italia sono un piccolo colosso sportivo che in una sola settimana arriva a fatturare oltre 33 milioni di Euro, circa la metà dei quali provenienti dalla vendita dei biglietti” ha recentemente commentato Angelo Binaghi, presidente della Federtennis “La nostra finale incassa 2 milioni di Euro e si gioca in un impianto quattro volte più piccolo dello Juventus Stadium: considerando anche i benefici economico-turistici di cui gode di riflesso la città di Roma, il valore economico complessivo del torneo è di oltre 100 milioni di Euro, il che rende gli Internazionali l’evento sportivo più importante del nostro Paese e il tutto senza l’aiuto di fondi pubblici”.
SPONSOR E TV
Un ruolo fondamentale rivestono le sponsorizzazioni: se BNL Gruppo BNP Paribas è stato confermato come title sponsor per il 13esimo anno consecutivo, in ogni edizione fanno il loro ingresso brand sempre più internazionali e conosciuti al grande pubblico (come Fly Emirates, Peugeot, Dunlop, FedEx e Powerade), mentre i partner storici non esitano a rinnovare il loro impegno con accordi sempre più importanti (è il caso di Tiscali, azienda di telecomunicazioni che da quest’anno vedrà comparire il proprio logo su tutti i terreni da gioco).
Per quanto riguarda la trasmissione televisiva dell’evento, Sky Sport è Official Broadcaster del torneo maschile: sono previste oltre 100 ore di programmazione live dal Foro Italico, oltre ad approfondimenti in studio ed esclusivi backstage con interviste ed immagini inedite; da quest’anno inoltre, grazie all’accordo con SuperTennis, la pay-tv trasmetterà anche due quarti di finale, le semifinali e la finale del torneo femminile.
Previous post

Basket: presentata a Bari la SuperCoppa 2019

Next post

OPEN D'ITALIA: IL CONFRONTO CON IL GIGANTE ROLAND GARROS

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.