All newsCalcioCalcio.InternazionaleIstituzione e AttualitàOsservatorio PoliticoParlamento e GovernoPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSport Business

Il sogno del calcio cinese nell’opera “prima” di Gineprini

Giovedì 4 febbraio è uscito il primo libro italiano sul calcio cinese, dal titolo: “Il sogno cinese: storia ed economia del calcio in Cina”, scritto da Gineprini Nicholas (contributor per Tuttocalcioestero.it, edito da Urbone Publishing (157 pagine e prezzo di 12 euro già ivato).

La coincidenza vuole che lo stesso giorno, nel 1913, la nazionale cinese rappresentata dal club South China AA fece il suo debutto in competizioni ufficiali, nei Far East Games a Manila, nell’unico match della competizione poi perso contro i padroni di casa delle Filippine.

“Il Sogno Cinese” cerca di analizzare l’intero panorama del calcio cinese. Capire la Cina attraverso lo sport e viceversa. Verrà raccontata la storia del colosso asiatico nello scorso secolo correlandola a vari eventi sportivi, fino a giungere nel nuovi millennio, quando il calcio cinese a causa di combine e scandali relativi alle scommesse era arrivato a un punto morto.
Il calcio non è solo intrattenimento, è molto di più, come sostiene il presidente del PCC, Xi Jinping, è parte integrante del Sogno Cinese, e il paese deve primeggiare anche in questo settore.

Il libro racconta anche la rinascita del calcio cinese, fino al mese di dicembre 2015, dalla colonizzazione del calcio europeo guidata da Wang Jianlin e fortemente sostenuta dal governo di Pechino, al grande calciomercato che le squadre della Chinese Super League hanno svolto nelle ultime annate grazie al finanziamento di grandi gruppi aziendali di proprietà statale, che si sono avvalsi di oscuri fondi di investimento brasiliani.

Una panoramica fra calcio, cultura e società, per capire quello che sarà il futuro dello sport più seguito e amato al mondo.

Previous post

Triestina fallita per la seconda volta. In campo grazie al magistrato

Next post

Frosinone ha ospitato la Junior Tim Cup

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.