All newsAltri eventiAltri SportCalcioFederazioni Italianehome pageIstituzione e AttualitàPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSport BusinessSport Federazioni

Il neo presidente Montemurro: Porterò il futsal tra i 10 sport più popolari in Italia

Eletto lo scorso 19 dicembre, dopo una burrascosa assemblea (con tanto di intervento di forze dell’ordine), il neo-presidente della Divisione Calcio a 5, Andrea Montemurro (nella foto in primo piano) ha iniziato da subito a lavorare per dare una svolta al movimento del futsal italiano. Presenza fissa in tribuna, prima a Napoli, poi a Pescara e Montesilvano, per assistere personalmente alle partite della fase di qualificazione della Winter Cup tra il 27 e il 29 gennaio. In attesa della ripresa dei campionati,prevista nel week end tra il 6 e l’8 gennaio, facciamo il punto con il massimo dirigente del calcio a 5 tricolore (è stato eletto con 94 voti contro gli 82 dell’avversario, l’ex vice-presidente Alfredo Zaccardi).

1) Presidente, quali saranno le prime azioni che porrà in essere anche rispetto al suo programma elettorale?
L’obiettivo è quello di ridare immediatamente centralità e attenzione alle società attraverso una serie di iniziative utili a semplificare e consolidare il loro lavoro. Abbiamo appena inaugurato un numero unico a disposizione delle società attivo         7 giorni su 7 e stiamo lavorando anche ad un software gestionale che le aiuterà nel disbrigo di pratiche organizzative e burocratiche. Oltre a questo, faremo anche tanto altro.

2) Quello che si nota in molti programmi anche di candidati di altre federazioni è l’attenzione alla ricerca di nuovi introiti. Su questo come intende muoversi? Si affiderà ad agenzie esterne o costruirà in casa la squadra per l’area commerciale?
Stiamo costruendo un’area commerciale interna alla Divisione che ci consenta di reperire nuove risorse in tempi rapidi, e di metterle a disposizione del movimento per una crescita generale.

3) Come si muoverà per riportare la Nazionale maggiore ai fasti degli anni precedenti?
L’obiettivo è quello di lavorare sui giovani per costruire una nazionale che nel futuro possa competere ai massimi livelli. Attraverso una programmazione mirata, e un potenziamento del sistema futsal a tutti i livelli, anche la nazionale trarrà indubbi benefici.

4) Sul beach soccer, su cui molti paesi stanno investendo, come intende muoversi?
Non è di mia competenza diretta, ma ritengo sia uno sport in crescita, da seguire con curiosità.

5) Tema Campionato: che novità vuole introdurre per avvicinare maggiore pubblico e sponsor a questo format specifico?
Prima di pensare ad eventuali riforme, sarà fondamentale avvicinare più pubblico e soprattutto i giovani attraverso iniziative virali sui social e sui media non tradizionali.

6) Qual è il suo sogno nel cassetto da qui al termine del prossimo quadriennio?
L’obiettivo è uno, principalmente: portare il calcio a 5 ad essere tra i primi dieci sport più popolari in Italia. Intanto, colgo l’occasione per augurare un 2017 ricco di successi e di soddisfazioni a tutti gli appassionati di calcio a cinque, a dirigenti, tecnici e atleti, ma anche a chi come voi opera nel settore dell’informazione, che è linfa vitale per ogni disciplina sportiva.

AndreaMontemurro-FIGC-LND-divisionecalcioa5-FR

Previous post

Frongia (M5S) su No a candidatura Roma2024: Non siamo pentiti

Next post

Sold Out di iscritti per l'Atleticom We Run Rome 2016

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.