All newsAltri eventiAltri SportAtletica LeggeraMarketingRunning

Il 31 dicembre torna l’Atleticom We Run Rome

In occasione del suo decennale e dopo lo stop causato dalle misure restrittive anti-covid, L’Atleticom We Run Rome riparte dedicando i 10 km della corsa più affascinante al mondo a Emil Zátopek, la locomotiva umana, uno dei più grandi atleti di tutti i tempi, senza dubbio tra i personaggi più affascinanti dell’atletica mondiale.
L’evento si svolge sotto l’egida della FIDAL, inserito nel calendario nazionale e insignito del riconoscimento di FIDAL Silver Label. Gode dei patrocini del CONI, di Roma Capitale e della Regione Lazio.

L’Atleticom We Run Rome si corre ormai da ben 10 anni il 31 dicembre a Roma, con inizio alle 14.00, all’interno del perimetro storico della città. Dalle Terme di Caracalla al Circo Massimo, passando per piazza Venezia, via del Corso, piazza di Spagna, piazza del Popolo, il Pincio, villa Borghese, via Veneto, via dei Fori Imperiali e il Colosseo, per arrivare sulla linea del traguardo ancora una volta alle Terme di Caracalla, ogni anno un fiume colorato e festante di uomini, donne e bambini si riversa per le strade di Roma.

Non si tratta solo una gara competitiva, che nelle sue 9 edizioni ha visto la partecipazione di grandi atleti di caratura nazionale e internazionale, ma è soprattutto una grande festa aperta a tutti, che unisce i valori dello sport, della cultura e della famiglia. Sono sempre di più i genitori che attraverso l’Atleticom We Run Rome tramandano la bellezza e l’importanza della pratica sportiva ai loro figli. Una manifestazione ormai divenuta negli anni un appuntamento imperdibile anche per i tanti turisti che arrivano a Roma per chiudere l’anno in bellezza e dare inizio ai festeggiamenti del capodanno nella Capitale.

«Sin dalle sue origini lo spirito della We Run Rome – dichiara Camillo Franchi Scarselli, presidente dell’ASD Atleticom – è sempre stato di gioia e di condivisione con una partecipazione volutamente aperta a tutti, dai professionisti agli amatori, dai podisti italiani ai turisti esteri in viaggio a Roma. Non solo una competizione, bensì una grande festa dello sport».
La grande novità di questa X edizione dell’Atleticom We Run Rome è la “sfida dei Rioni”.
Cade quest’anno il centenario del definitivo assetto della città di Roma nei 22 Rioni che oggi conosciamo e che indicano la suddivisione in zone del centro storico di Roma. Da qui l’idea di associare ognuna delle partenze ad un Rione (Monti, Trevi, Colonna, Campo dè Fiori, Celio ecc), così da dare una nuova vocazione dell’evento, incentrata sul senso di appartenenza, senza perdere lo spirito e i valori dello Sport.
Per questa storica edizione dedicata ai Rioni di Roma, la maglia di gara non poteva che essere rosso pompeiano, il colore della Città Eterna.
L’Atleticom We Run Rome 2021 sarà limitata ad un massimo di 6000 partecipanti e si svolgerà in ottemperanza e nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti riguardo il contenimento del rischio epidemiologico da Covid-19, diramate dagli organi competenti e definiti dalla FIDAL in collaborazione con il Ministero della Salute e il CTS.

La partenza dell’ATLETICOM WE RUN ROME sarà strutturata a “Onde”, ciascuna onda, come da indicazioni del protocollo federale, sarà composta da massimo 2000 atleti. Ognuna delle partenze sarà scadenzata predisponendo un adeguato intervallo temporale tra ognuna e con un distanziamento fisico tra ogni atleta.

Previous post

Calcio brasiliano : PIXBET nuovo Master Sponsor del Vasco da Gama

Next post

Formula 1, il GP di Arabia tra colpi di scena e polemiche

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.