About The RugbyAll newsAltri eventiAltri SportAziendeBrandhome pageIstituzione e AttualitàPubblicitàRugbyRWC 2019RWC2015Sport.Federazioni

Heineken sponsor della Rugby World Cup 2019

Heineken rinnova la sua partnership con Rugby World Cup (RWC). Sarà infatti sponsor ufficiale della Rugby World Cup 2019, che si disputerà per la prima volta nella storia in Giappone, con lo scopo di diffondere questo sport in tutta l’Asia.

L’accordo tra le parti, che nel 2019 arriverà a 24 anni di collaborazione, prevede che il celeberrimo marchio di birra sia anche partner ufficiale della Coppa del Mondo di rugby femminile 2017, le cui gare si svolgeranno in Irlanda dal 9 al 26 agosto, e sponsor ufficiale dei Mondiali di Rugby Awards 2017, che si terranno a Monaco il 26 novembre. Per celebrare questo sodalizio Heineken ha diffuso un filmato di circa 2 minuti, disponibile su YouTube, che ha per protagonista l’ex rugbysta gallese Scott Quinnell (racconta le sue esperienze durante i campionati mondiali e condivide i suoi ricordi con tutti i fan).

Il presidente del World Rugby Bill Beaumont ha confermato la volontà di estendere uno dei rapporti più riconoscibili e di successo in questo sport, iniziato nel 1995: “Heineken è un marchio ricco di storia della Coppa del Mondo di rugby e siamo lieti di estendere uno dei rapporti più noti e di successo in questo sport. Siamo lieti che ci sarà di intraprendere questo viaggio emozionante con il pieno supporto di Heineken.”

Il Rugby ha fatto parte del dna del marchio Heineken per più di 20 anni e non vediamo l’ora di continuare in Giappone 2019. La RWC ancora una volta permetterà a Heineken di creare esperienze coinvolgenti per i fan. Questa attività completa le altre piattaforme di partnership globale di lunga data; Formula Uno, UEFA Champions League e James Bond. ” ha dichiarato il direttore di Heineken, Hans Erik Tiujt. (hanno collaborato Tania Astorino e Federico Pagano)

Previous post

Colette lascia la AS Roma. Galeotto fu lo sponsor di maglia

Next post

Caso CONSIP: Morani (PD) chiede una mozione di sfiducia della Raggi

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.