All newsAltri eventiCalcioCalcio.InternazionaleCalciomercatoDiritti di immagineEconomia E PoliticaFair Play Finanziariohome pageIstituzione e AttualitàLiga SantanderPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a Capo

GIOVANI D’ORO PER IL REAL MADRID: DALLA “CANTERA” 200 MILIONI DI RICAVI IN 10 ANNI

(di Daniele Rizzi) – A partire dalla stagione 2009/2010, il Real Madrid ha concluso 33 operazioni di cessione che riguardano i calciatori cresciuti nella propria “cantera” (settore giovanile), di fatto influenzandone, in positivo, i conti societari. Un binomio, quello tra i “Blancos” e il proprio settore giovanile, che ha portato alla società ricavi netti per 214 milioni di euro nell’ultimo decennio.

Spicca su tutte la cessione di Alvaro Morata (56 milioni di euro), seguita da quelle di Marcos Llorente (30 milioni di euro) e Jesè Rodriguez (25 milioni di euro).

I ricavi della società madrilena si attestano intorno ai 244 milioni di euro totali, anche se vanno contabilizzate spese per 30 milioni di euro, necessarie per riacquistare, ad un prezzo superiore, alcuni “canterani” ceduti. È il caso di calciatori come Carvajal (-1,5 milioni di euro di saldo contabile), Arbeloa (-4 milioni di euro), Mariano Diaz (-13,5 milioni di euro), Casemiro (-4,8 milioni di euro), Kiko Casilla (-6 milioni di euro) e Lucas Vazquez (-0,5 milioni di euro).

Da un punto di vista contabile quindi, il saldo entrate/uscite per le “Merengues” si attesta a 214 milioni di euro, quasi il doppio rispetto a quello ottenuto dai propri rivali del Barcellona.

Il club “blaugrana”, infatti, nell’ultimo decennio ha concluso 27 operazioni di cessione di calciatori legati al proprio settore giovanile, ottenendo ricavi per 133 milioni di euro (spiccano le cessioni di Pedro per 27 milioni di euro e Thiago Alcàntara per 25 milioni di euro), con 23 milioni di euro di spese, per un saldo finale a bilancio pari a 110 milioni di euro.

Previous post

Alla Camera il libro dell'ex campionessa Giuliana Salce

Next post

L'Olanda in bicicletta: il ciclismo promosso patrimonio nazionale

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.