All newsAltri eventiAltri SportAziendeBrandCalcioEcologia e AmbienteEconomia E PoliticaEventiFormula Ehome pageIstituzione e AttualitàPubblicitàPunto e a CapoSponsorshipSport Business

FORMULA E: 316 MILIONI DI TELESPETTATORI HANNO SEGUITO LA STAGIONE 2020-2021

(di Marco Casalone) – La ABB FIA Formula E World Championship (la serie automobilistica dedicata esclusivamente a monoposto spinte da motori elettrici) ha raggiunto, nel corso del campionato 2020-2021, la cifra record di 316 milioni di telespettatori, facendo segnare un incremento del 32% rispetto alla stagione precedente.
Contrariamente a quanto avvenuto nel recente passato, secondo Liberty Global, società multinazionale attiva nel settore delle telecomunicazioni e azionista di maggioranza della competizione, il 62% degli appassionati ha preferito seguire in diretta i quindici E-Prix della settima edizione del campionato (la prima ad essere disputata con il riconoscimento ufficiale della FIA, la Federazione Internazionale dell’Automobile) piuttosto che limitarsi agli highlights post gara.
In particolare, l’audience è cresciuta del 338% in Germania (grazie soprattutto alla trasmissione “in chiaro” delle gare), del 286% in Brasile, del 156% nel Regno Unito, del 128% in Italia e del 123% in Francia: non è dunque un caso che, nei mesi scorsi, Discovery (azienda statunitense dedicata allo sviluppo e alla gestione di canali televisivi tematici) abbia compiuto un importante sforzo economico per sottoscrivere con la FIA un ricco accordo pluriennale per assicurarsi in esclusiva in oltre cinquanta mercati i diritti televisivi della Formula E.
“Siamo lieti di vedere che la nostra strategia di concludere partnership con emittenti impegnate per una copertura degli gare di qualità ma accessibile a tutti stia dando i risultati sperati: il prossimo step è la creazione di una piattaforma multimediale integrata che soddisfi le esigenze dei nostri fan più interattivi e supporti la nostra continua crescita” ha dichiarato il CEO di Formula E Jamier Riegle, che ha contestualmente affermato di voler migliorare anche l’esperienza dal vivo per gli spettatori “anche alla luce del grande interesse dei nostri appassionati per gli E-Prix che si svolgono sui tracciati cittadini, con eventi a corredo che li coinvolga in maniera sempre più diretta”.
La Formula E si prepara dunque ad accogliere nuovamente il grande pubblico, dopo un iniziale ritorno alla normalità in occasione delle ultime due gare dello scorso campionato, svoltesi negli scorsi mesi di luglio e agosto a Londra e Berlino: anche se un protocollo ufficiale non è stato ad oggi comunicato dagli organizzatori e la vendita dei biglietti non è ancora iniziata, la capienza di ogni circuito (almeno per quanto concerne gli appuntamenti europei) sarà stabilita dalle leggi in vigore nei diversi paesi e l’accesso alle tribune riservato ai soli possessori di green pass.
Previous post

PARTE DALLO STADIO FRIULI DI UDINE L’IMPLEMENTAZIONE DELLA NUOVA IDENTITA' DELLA MARCA DACIA

Next post

De Simone (Ceo European Brokers Assicurazioni) illustra le opportunità collegate alla finanza di progetto per i nuovi stadi

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.