Motori

Formula 1: continua il braccio di ferro

I responsabili delle scuderie di Formula 1 avrebbero ricevuto un invito a presenziare, prima dell’inizio della stagione previsto per il 6 marzo prossimo, ad un meeting organizzato dalla società Gran Prix World Championship, per valutare il progetto alternativo al campionato di F1.

L’idea sarebbe quella di ottenere il via libera da parte dei team per il 2008, a meno che le scuderie non ottengano quanto richiesto ad Ecclestone, ovvero una maggiore partecipazione agli incassi del campionato.

I rappresentanti di alcuni circuiti come Hockenheim, Nurburgring , Magny-Cours e Monza avrebbero incontrato già i rappresentanti della GPWC, che ricordiamo è controllata direttamente dalle scuderie più importanti come Ferrari, Mercedes, Bmw e Renault.

Il Presidente della Ferrari Montezemolo, ha più volte ribadito la necessità che l’80% dei profitti sia devoluto alle squadre, pena la scissione e la creazione di un circuito alternativo, dove la GPWC girerebbe ai team l’intero profitto realizzato.

Previous post

Everton e lo sponsor Chang in favore dell'Asia

Next post

Un nuovo stadio per il Venezia

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.