All newsCalcioCalcio.InternazionaleEuropei di calcioFrancia Euro 2016home pageIstituzione e Attualità

Euro2016: Marsiglia devastata dagli hoolingans russi e inglesi

Proseguono gli scontri tra hooligans e polizia nelle città sedi di Euro2016. Dopo i casi di ieri a Marsiglia (dove gruppi di ultras inglesi hanno affrontato le forze dell’ordine schierate), a Lione, altre rissa tra francesi e inglesi con ben 4 arresti.

Nella città portuale transalpina nel frattempo, in attesa di Inghilterra-Russia, sono presenti più di 100 mila supporter e si sta soffrendo un caldo afoso molto fastidioso. Gli scontri sono iniziati anche a causa dell’enorme flusso di birra venduta nei pub/bar di Marsiglia, dove, a sorpresa, non sono state introdotte restrizioni. Ci sarebbero già 5 feriti di cui uno in fin di vita, di nazionalità russa.

La zona del Vieux Port è diventata la zona principale degli scontri ,dove è difficile anche distinguere gli avversari da amici. Tutti sono a torso nudo e la violenza impera in ogni angolo di questo quartiere di Marsiglia.

Si sono picchiati selvaggiamente inglesi contro russi, ma anche polizia francese (con più di 1000 agenti schierati in assetto anti-sommossa) contro entrambe le tifoserie. Si sta rivivendo la violenza urbana dell’Europeo del 2000 in Belgio e Olanda, dove gli gli hooligans inglesi devastarono letteralmente la città di Charleroi. Nel frattempo la polizia sta sparando lacrimogeni e spray urticanti, con cariche continue ed utilizzo dei manganelli ad altezza uomo.

Ma il peggio potrebbe avvenire al termine del match tra russi e inglesi, quando caleranno le tenebre e gli hooligans già ubriachi si riverseranno nelle strade post partita.

scontriultraspolizia

Previous post

Malagò: Roma2024? Impossibile andare avanti con sindaco contro

Next post

Magi (Radicali) parte con la raccolta firme per referendum su Roma2024

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.