All newsAltri eventiAltri SportAziendeBrandCalcioCalcioCalcio.InternazionaleDigital Media SportDiritti di immagineEuro 2016Europei di calcioFederazioni Esterehome pageIstituzione e AttualitàLiga BBVAPrurito calcisticoPubblicitàSponsorshipSport BusinessSport Federazioni

Cristiano Ronaldo ripercorre per Nike la sua carriera e firma fino al 2021 con il Real

CR7 torna alle origini per il lancio della sua nuova calzatura. Nike Football e Cristiano Ronaldo (campione d’Europa per club con il Real Madrid e per team con la Nazionale lusitana) hanno presentato la nuova CR7 Chapter 3: Discovery, ispirata alla partita del 6/08/2003 Sporting Lisbona-Manchester United, che ha cambiato di fatto la sua vita e carriera in ambito calcistico. E il lancio del nuovo prodotto Nike si abbina al prolungamento del contratto (fino al 2021 con le Merengues). Per quella data avrà 36 anni e si ipotizza che possa chiudere anche la carriera a Madrid, per una cifra d’ingaggio (per il momento non pubblicata) superiore ai 21 milioni di euro netti a stagione.

Il 6 agosto 2003, all’età di 18 anni, infatti, Cristiano Ronaldo ha giocato la sua ultima partita con lo Sporting. Da quel momento la sua carriera non è stata più la stessa.  Questa partita “storica” per la carriera dell’attaccante lusitano è l’ispirazione che sta dietro alle nuove CR7 Chapter 3.

Il tutto si è svolto in occasione dell’inaugurazione dello  stadio José Alvalade di Lisbona e Cristiano indossò la maglia numero 28. Da due anni era stato aggregato alla prima squadra e da subito era diventato titolare.
Quel giorno Cristiano contribuì a segnare i due gol e lo Sporting vinse contro i Red Devils per 3-1.
Lasciò impressionati giocatori e allenatore, per la sua velocità, la sua tecnica e il suo potenziale di crescita. Rio Ferdinand, una volta sul bus, esortò Ferguson a prenderlo nel Manchester. L’allenatore era d’accordo con lui, nessun giovane l’aveva mai impressionato così.

Meno di una settimana dopo il Manchester lo acquistò per la cifra record di 12.24 milioni di sterline. Mai un giovane è stato pagato così tanto nel calcio inglese.
“Quella partita cambiò la mia carriera per sempre. 10 giorni dopo quel match stavo già giocando in Inghilterra con una squadra nuova, accettando una nuova sfida” – ha dichiarato CR7 in occasione del lancio della nuova calzatura Nike.

Il colore della scarpa richiama quello della squadra di Lisbona. I lati della tomaia caratterizzati da dettagli in argento richiamano la Mercurial che indossava nel 2003. Sul tallone è impressa la data della sua “scoperta”: 06.08.03 (6 agosto 2003) e la scritta brillante CR7 simboleggia la sua performance “illuminante”.

CR7 Chapter 3: Discovery Mercurial Superfly sarà disponibile dal 7 novembre, come le versioni Mercurial Veloce DF e Mercurial Victory DF.

La Nike Mercurial Superfly Heritage iD sarà disponiobile dal prossimo 7 novembre, solo su nike.com/NIKEiD

Qui il video in cui CR7 racconta quel momento storico della sua carriera calcistica: https://youtu.be/4ctZ6HEovrE

 

Previous post

Giomi si riconferma alla guida della FIDAL, ma il rivale Mei porta a casa tre consiglieri

Next post

Di Canio scrive alla Comunità Ebraica: “Infamia le leggi razziali”

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.