All newsAltri eventiAltri SportEconomia E PoliticaEditorialiFederazioni EstereFederazioni Italianehome pageIstituzione e AttualitàNON UTILIZZARESport BusinessSport Federazioni

Birdie di Chimenti (FIG) artefice della vittoria di Roma per la RyderCup2022

(di Gianno Bondini) Alla fine della Festa, Giovanni Malagò s’avvicina ad un cronista amico e gli fa: <Siamo andati forte?>. Come dirgli di
no, dopo le due ore di dichiarazioni entusiastiche, di applausi
scroscianti e di tutti in piedi a rendere omaggio a Franco Chimenti,
il vero numero ” uno e mezzo” dello sport, che oggi alle cinque della
sera è sceso nell’arena con la “sua” Ryder Cup sottobraccio.
Qualcuno, poco informato, si domanderà, ma che cos’è “‘sta Cup?”
Tanto per intenderci è la terza più importante manifestazione sportiva
internazionale. Dopo l’Olimpiade e il Mondiale di calcio. Roba di
entrate da milioni e milioni di euro e di copertura mediatica
mondiale.
Franco Chimenti, con quella che chiama “una logica follia” se l’è
aggiudicata, E la Ryder che solitamente è appannaggio dei paesi
anglosassoni, che come si dice a Roma “se la cantano e se la suonano”,
ma stavolta sono stati “suonati” da Chimenti e dal suo staff, protetti dal presidente del Coni Giovanni Malagò.
E come ha ricordato lo stesso presidente del Golf e numero due del
Coni, Franco Cimenti; l’uomo delle “Missioni Impossibili”,
l’aggiudicazione di ospitare al “Marco Simone” il campo da golf
famiglia Biagiotti, ha ricordato l’elezione di Malagò alla guida del
Coni (artefice Chimenti) con quel balzo inaspettato che portò Malagò
alla guida dello sport: 20 voti decisivi facevano parte del
pacchetto-Chimenti.
Malagò conferma: <Mi sono fidato di Chimenti, una persona consapevole
di ciò che sostiene. e quando siamo uniti siamo una forza>. E son
tutti convinti che <La Ryder porterà le Olimpiadi a Roma>.

A sorprendersi per primo di questa platea folta e importante è Keith
Pelley, il canadese amministratore della Ryder, che fa il suo ingresso
nel salone d’onore del Coni con il trofeo in mano. Che ha confermato che <nutrite comitive di americani non vedono l’ora di visitare Roma>.

Laura e Lavinia Biagiotti, le proprietarie del Marco Simone Golf Club, dove si disputerà la Ryder Cup nel 2022, hanno confermato: <Ciò che sembra
incredibile può divenire realtà>. Basta avere un Chimenti a guidare le
danze. E in presidente del Consiglio, come Matteo Renzi che sostiene
le iniziative dello sport. Anche perché portano soldi nelle casse del
commercio e del turismo. Dalla Ryder Cup si dice possano entrare nelle casse italiane 5/600 milioni di euro. Si vedrà, nel 2022.

Previous post

La FIPSAS chiama a raccolta la politica contro la tassa sulla pesca

Next post

Chimenti (FIG): vittoria candidatura RyderCup2022 legata a Renzi e Malagò

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.