All newsAziendeBrandCalcioEconomia E PoliticaEventihome pageIstituzione e AttualitàMarketingPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSponsorshipSport BusinessTecnologia

Amazon in trattativa per diventare main sponsor di maglia degli All Blacks

(di Guido Paolo De Felice) – Secondo quanto riportato dal New Zealand Herald, il colosso dell’e-commerce Amazon sarebbe in trattativa con la Federazione di rugby neozelandese per siglare un accordo di sponsorizzazione del valore di circa 20 milioni di dollari neozelandesi (circa 13,9 milioni di dollari americani).

L’attuale sponsorizzazione di maglia dell’iconico team neozelandese degli All Blacks con AIG, multinazionale finanziaria e assicurativa americana, siglato nel 2012, è infatti in scadenza al termine di quest’anno. Secondo quanto riportato, Amazon non utilizzerebbe il proprio marchio aziendale sulla parte anteriore della maglia da gioco, ma si pensa che potrebbe utilizzare questo accordo per promuovere l’iniziativa Climate Pledge del fondatore, Jeff Bezos.

Il Climate Pledge Fund prevede di investire circa 2 miliardi di dollari per supportare lo sviluppo di tecnologie e servizi che possano ridurre le emissioni di carbonio e aiutare a preservare il nostro mondo naturale, e altri 100 milioni in progetti di riforestazione e soluzioni di mitigazione del clima.

L’iniziativa per la sostenibilità da parte di Amazon è stata lanciata nel 2019 a seguito delle critiche ricevute sulle ingenti emissioni di carbonio da parte dell’azienda, con l’obiettivo di raggiungere gli obiettivi, previsti dall’accordo sul clima di Parigi, con dieci anni di anticipo rispetto alla tabella di marcia.

A rinforzare i “rumors” circa questa possibile sponsorizzazione c’è anche il fatto che Amazon abbia già lavorato recentemente in partnership con la Federazione rugbistica neozelandese, occupandosi della produzione della serie di documentari “All or Nothing” con gli All Blacks nel 2017.

Altre voci vedono poi coinvolta anche la società britannica Ineos, che sarebbe disposta a diventare sponsor secondario degli stessi All Blacks. Secondo quanto riferito al New Zealand Herald, l’accordo con Ineos potrebbe valere circa 5,7 milioni di dollari l’anno, ma necessiterebbe dell’approvazione di Adidas, attuale sponsor tecnico della nazionale neozelandese.

Previous post

Sportsbet.io nuovo sponsor da record per il São Paulo FC

Next post

Facebook e Twitter nell’occhio del ciclone per gli insulti razziali ricevuti dai calciatori inglesi  

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.