All newsAltre LegheAltri eventiAltri SportEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàNFLSponsorshipSport BusinessTecnologia

Al via Status.Pro applicazione in virtual reality dedicata ai giocatori professionisti della NFL

(di Marco Casalone) – Nel settore della realtà virtuale applicata allo sport, una nuova azienda sta facendo molto parlare di sé negli Stati Uniti: è la Status.Pro, fondata dagli ex giocatori di football americano Andrew “Hawk” Hawkins e Troy Jones e sostenuta da una cordata di investitori (guidata dalle società di venture capital KB Partners e TitletownTech), che ha versato oltre 5 milioni di dollari per la realizzazione del progetto.
Concepita inizialmente come uno strumento tramite il quale aiutare gli atleti a migliorare attraverso l’utilizzo della virtual reality, StatusPro si è successivamente evoluta in una vera e propria applicazione desktop, ormai utilizzata per gli allenamenti da sei franchigie della NFL.
Ogni giocatore durante le partite di campionato indossa due chip di tracciamento, il primo registra i movimenti sul campo mentre il secondo la velocità con cui sono compiuti: i dati vengono raccolti e sviluppati in modo tale da creare simulazioni in 3D delle azioni reali, che vengono da ultimo inserite in un visore VR e proiettati su un grande schermo, consentendo allo staff di sperimentare situazioni di gara senza essere fisicamente sul terreno di gioco.
StatusPro è nato dalla nostra esperienza sul campo, che ci ha portato a comprendere come la realtà virtuale avrebbe potuto aiutare gli atleti” ha commentato Troy Jones nel corso di un’intervista rilasciata al magazine online AfroTech.com, “La tecnologia era già un aiuto per gli allenatori e per gli staff, ma nulla era ancora stato pensato esclusivamente per i giocatori e, come loro ex colleghi, sappiamo esattamente quello di cui hanno bisogno per migliorare”.
Un’ulteriore spinta alla popolarità del programma è arrivata dalla partnership con Lemar Jackson, quarterback della franchigia dei Baltimore Ravens e MVP del campionato NFL 2019: “Quando abbiamo iniziato a discutere della creazione del nostro prodotto, Hawkins ed io dovevamo trovare un nome a cui legarci, che potesse rappresentare in pieno il nostro pensiero ed i nostri obiettivi e non abbiamo avuto dubbi nello scegliere fin da subito Lamar Jackson” ha svelato Jones. Inizialmente ci siamo messi in contatto con il suo manager, Felicia Jones, mostrandole un’anticipazione di quello che sarebbe stato il risultato finale, si è innamorata del nostro lavoro ed ha convinto Lamar a sedersi ad un tavolo con noi: convincerlo è stato veramente semplice“. Ed infatti, Jackson ora non è solamente il volto di Status.Pro, ma ne è recentemente anche diventato un investitore, insieme ad alcuni grandi nomi dello sport e dello spettacolo statunitense come LeBron James, Drake, Naomi Osaka, Maverick Carter, Jimmy Iovine e Paul Wachter.
Previous post

La FIGC presenta in Campidoglio la 6a edizione del suo Bilancio Integrato

Next post

#lamiaLiguria sulle maglie delle squadre liguri di calcio

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.