All newsAltri eventiAltri SportAtletica Leggera

UltraRoma 50k: presentazione in Campidoglio

Si è svolta in Campidoglio la presentazione della prima Ultramaratona
di Roma che si svolgerà domenica 6 ottobre: la UltraRoma 50k. Oltre a
questa distanza previste anche una 30 e una 10 chilometri.
L’evento, nato da un’idea dello scrittore ultramaratoneta Daniele
Ottavi e dal pluricampione del mondo di ultramaratona Giorgio
Calcaterra, è su progetto di Italia Marathon Club con declinazione
tecnica di Romaratona srl.
Il percorso è tutto inedito e suggestivo, tocca la Roma barocca,
neoclassica ed è a impatto quasi a zero sul traffico veicolare con un
obiettivo ecosostenibile. La prima parte sono 10 km con partenza della
gara e fine giro in Via delle Magnolie (Villa Borghese): il percorso
tocca le vie centrali della Capitale passando per Piazza di Spagna,
Piazza Venezia, Piazza Navona, Piazza del Popolo. Sia per la 50k, per
la 30k, per la 10k. Tutta questa parte è totalmente su strada. La
seconda parte è un circuito di 10 km da ripetersi 4 volte per la 50k e
2 volte per la 30k tutto dentro Villa Borghese. Via delle Magnolie,
oltre ad essere la partenza della gara e la fine del giro della prima
parte, è il punto di inizio e fine giro del circuito e l’arrivo della
gara. Questo circuito nella gran parte è su asfalto. I ristori sono
ogni 5 km e alcuni gluten free.
La gara sarà un’importante test per un’eventuale candidatura, già a
partire dal 2021, per ospitare i Campionati Mondiali Iau di 50 km o
100 km, di cui Calcaterra si è laureato più volte campione.
Abbinata all’evento un charity program in collaborazione con CSV Lazio
e il messaggio etico-sportivo del 6 ottobre sarà un No al Doping: a
tal proposito è stato inserito un paragrafo nel regolamento di gara.
L’UltraRoma Village, con la consegna dei pettorali, si terrà il 4 e 5
ottobre presso il Cisalfa Store dell’Eur.
Al termine della conferenza sono state mostrate le maglie tecniche
della manifestazione firmate Diadora.

 

Previous post

Dazn è "stizzita" con La Liga. Problemi sul mercato iberico

Next post

Calciomercato Serie A: facciamo il punto...

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.