All newsAltri eventiCalciohome pageIstituzione e AttualitàOsservatorio PoliticoParlamento e GovernoPrurito calcisticoPunto e a CapoSerie A - Serie BStadi di calcio

Salvini (Lega Nord) invoca la ruspa per Tor di Valle e invita la sindaca a svegliarsi

Il problema del progetto dello stadio giallorosso sta coinvolgendo a vario titolo tutti i partiti. Matteo Salvini, leader della Lega Nord, ieri a Roma ha deciso di visitare il sito di Tor di Valle, dove EurNova e l’As Roma intendono costruire il futuro stadio della Roma. In mattinata, da Montecitorio, ha parlato ai cronisti esprimendo il proprio parere favorevole allo Stadio della Roma: “Non si può vivere di soli No, Roma e l’Italia muoiono di no. Se ci sono imprenditori che vogliono investire e recuperare spazi degradati ben vengano, ben venga lo stadio“.

Nel pomeriggio lo stesso Salvini si è recato a Tor di Valle, dove ha realizzato una diretta tramite il social network Facebook per documentare il degrado della zona dove dovrebbe sorgere l’impianto sportivo: “Vorrei sapere dalla sovrintendente cosa diamine c’é da tutelare. Qui c’é da radere al suolo e ricostruire.  Non sono 5 stalle…5 stelle. Il gioco  di parole viene facile. Altrimenti sarà la solita zona occupata abusivamente dai rom. In questo momento la Raggi e Grillo sono  in Campidoglio per decidere che fare, ma pare che l’orientamento sia quello di bocciare la costruzione dello stadio. Ma non é  che solo con i No che si governa. La sindaca Raggi si desse una svegliata, Grillo si dia una smossa e restituiamo ai romani questo pezzo di  città. I 5 stelle che  governano Roma si stanno spaccando. E’ arrivato Beppe Grillo che,  anzi, in questo momento è al comune perché é lui il vero sindaco. Come si dice a Roma: famo ‘sto stadio”.

Previous post

La 32ima Venice marathon corre con X-Bionic e Karhu

Next post

Olimpiadi 2024, anche Budapest lascia. Danno d'immagine per il CIO

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.