All newsAltri eventiAltri Sporthome pageIOCIstituzione e AttualitàOlimpiadiOsservatorio PoliticoRio 2016

Rio2016: registrati atti di intolleranza nei confronti degli atleti israeliani

Secondo quanto riportato dalla pagina di Facebook di Israel Ashkav, prima di essere fotografati durante la passerella dello scorso 5 agosto, che ha visto 47 atleti israeliani pronti a dare il loro meglio in 15 specialità sportive, la delegazione israeliana ha vissuto (purtroppo) uno spiacevole episodio.

Le cronache riportano che stavano per salire nell’autobus già occupato dalla delegazione libanese quando questi ultimi hanno prima ordinato al conducente di chiudere le portiere e poi hanno bloccato con il loro corpo l’entrata nel veicolo per impedire agli israeliani di entrare a bordo. Non ci sono stati incidenti, le due delegazioni si sono mosse separatamente.

“…Una vergogna!” scriverà su Facebook Udi Gal, il coach israeliano di vela che misura il livello di intolleranza nei confronti degli israeliani, esattamente l’opposto dello spirito olimpico di questi giochi. Una judoka saudita Joud Fahmy inoltra ha dato forfait nell’incontro con Christianne Regental proveniente dalle Mauritius per quello che, secondo i media israeliani, è una manovra per evitare di incontrare il suo omologo israeliano Gili Coen.
Sotto il profilo storico la prima delegazione olimpica israeliana ha sfilato ad Helsinki, in Finlandia. Era il lontano 1952, quattro anni dopo la proclamazione dello Stato di Israele.

Bandiera dello Stato d'Israele

Bandiera dello Stato d’Israele

Intolleranze (di natura “nazionalista”) sono state segnalate anche in ambito istituzionale dal governo serbo, che ha “consigliato”, nei giorni scorsi, ai suoi atleti olimpici di non salire su podi dove dovessero essere presenti “colleghi” kosovari (presenti a Rio con otto atleti guidati dalla campionessa olimpica di judo Kelmendi). Una dichiarazione governativa, che ha creato non poco imbarazzo in ambito olimpico.

Previous post

Gli olandesi di Ramphastos Investments acquistano SKS365 Holding

Next post

Fair play sotto i tacchi a Rio tra atleti russi ed americani. Phelps e King contestato la Efimova

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.