All newsAltri eventiAziendeBrandCalcioEconomia E PoliticaEventihome pageIstituzione e AttualitàNFLSponsorshipSport Business

Record di sponsorizzazioni per il mercato NFL

(di Edoardo Lazzari) – La National Football League (NFL), principale lega di football americano al mondo, ha fatto registrare per la stagione corrente 2021-2022 il record di incassi provenienti da sponsorship: secondo quanto riportato da IEG, azienda di consulenza in partnership e sponsorship con sede a Chicago, la NFL incasserebbe la cifra record di 1.8 miliardi di dollari, con un netto incremento del 12% rispetto al 2020 ($1.62 mld).

La crescita esponenziale degli introiti è riconducibile principalmente a due fattori: le sponsorship con aziende di scommesse e casinò online e l’utilizzo di nuove tecnologie da parte dei media partner della lega. Come ha affermato Peter Laatz, Global Managing Director della IEG, gli introiti “non provengono dalle fonti tradizionali: arrivano piuttosto da zone di mercato emergenti”: i 41 partner commerciali della Lega americana risultano quindi essere profondamente diversificati per offerta e ritorno economico.

Nonostante la NFL possa vantare un importante portafoglio di sponsorizzazioni storiche e durature con aziende di food and beverage come Gatorade (sponsorship più longeva della lega, iniziata nel 1983), PepsiCo (dal 2002) e il gruppo Mars (che fornisce gli snack ufficiali della NFL dal 2002), sono i recenti accordi con le firms americane di gambling a fornire la maggior parte degli introiti: IEG stima sul miliardo di dollari le entrate provenienti dai tre principali betting sponsor, DraftKings, Caesars Entertainment e FanDuel (con cui la NFL ha trovato l’accordo alla vigilia della stagione 2021-2022), a cui si aggiungono gli accordi minori con BetMGM, FoxBet e PointsBet.
L’altro principale ritorno commerciale risulta essere la partnership con Verizon Communications, fornitore esclusivo dei servizi di telecomunicazioni della NFL negli Stati Uniti dal 2010. Il nuovo accordo decennale stipulato tra la lega e l’azienda con sede a New York mira all’utilizzo estensivo della nuova tecnologia 5G per allargare e migliorare l’offerta al pubblico e porterà nelle casse della NFL una cifra record che si aggira sui $300 milioni all’anno. IEG completa il quadro delle principali sponsorship menzionando Microsoft, legata alla NFL da un contratto sui $100 mln che prevede la fornitura esclusiva dei tablet Surface a tutti i team della lega, e il recente accordo con Diageo, multinazionale inglese operante nel settore delle bevande alcoliche, che nel giugno 2021 ha scalzato Captain Morgan come sponsor unico della NFL grazie ad un accordo da $30 mln all’anno.

Alla vigilia dell’inedito ed attesissimo Super Bowl LVI del 14 febbraio tra Cincinnati Bengals e Los Angeles Rams, la NFL può dunque sorridere dell’operato commerciale successivo alla flessione economica vissuta nel 2020 a causa della situazione pandemica, registrando inoltre uno share televisivo complessivo di oltre 152 mln di utenti (fonti ufficiali NFL) per le partite dei Playoff fino ad oggi disputate.

Previous post

Dal Pino (ex n.1 Lega Serie A) scrive ai 20 club di A: "Calcio italiano resistente al cambiamento"

Next post

Milan (ex E&Y) nuovo AD della Salernitana calcio (Serie A)

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.