All newsAltri eventiCalcioCalcio.InternazionaleDiritti di immagineEconomia E Politicahome pageIstituzione e Attualità

Raggi (M5S) si scaglia contro le barbarie dei tifosi-bestie

Sta destando scalpore il post su Facebook di Virginia Raggi, candidata sindaco di Roma (M5S), sul tema dei tifosi-hooligans, che, ormai, hanno confuso la città di Roma con un’enorme pattumiera a cielo aperto. Il caso è quello del (presumibile) tifoso dello Sparta Parga (squadra ceca che ha eliminato di recente la SS Lazio negli ottavi di Europa League), che, in prossimità di Castel Sant’Angelo, si è divertito ad urinare su un povero mendicane

Sta facendo il giro del web questo video che mi indigna profondamente come essere umano e come romana.
Alcuni tifosi – presumibilmente dello Sparta Praga – prima della partita di ieri all’Olimpico sono stati ripresi mentre urinavano addosso a una mendicante su Ponte Sant’Angelo.
L’accattonaggio selvaggio a Roma è un problema, se non a volte una vera e propria emergenza, ma qui siamo di fronte a una violazione dei diritti umani. Un episodio disgustoso e deplorevole in pieno giorno davanti agli occhi di decine di passanti e nei pressi di una delle più grandi bellezze culturali DEL MONDO.
Con il MoVimento 5 Stelle al governo di Roma farò il possibile perché a queste “bestie” siano chiuse le porte della città.
Mi auguro che le autorità competenti si adoperino affinché a tali soggetti non sia più permesso mettere piede in Italia. Dobbiamo riprenderci la nostra dignità! Iniziamo a difendere la Capitale e i cittadini, giorno dopo giorno, dai soprusi di chi crede di poter trattare Roma come una gigantesca pattumiera dove fare il proprio comodo restando impunito. Questo vale per tutti: turisti e residenti.
Siamo noi romani, per primi, gli artefici della nostra stessa rinascita.

Previous post

6 Nazioni rugby: oltre 1 milione di mention sui social

Next post

Sky e VR46 lanciano la nuova stagione di Moto3 con un cubo di ghiaccio

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.