All newsAltri eventiAltri SportAltro MotoriAussie Pies CornerMoto GPMotoriSport BusinessSport Federazioni

Prove in salita per il 3570 Team Italia FMI in Australia

Le mutevoli condizioni climatiche hanno caratterizzato il turno unico di qualifiche ufficiali del Gran Premio d’Australia. Con il Campione del Mondo 2016 Brad Binder (KTM) in 1’37″696 autore della quinta pole position stagionale, dopo promettenti riscontri sul bagnato i piloti del 3570 Team Italia si sono ritrovati a dover interpretare i 4.448 metri del Phillip Island Grand Prix Circuit senza alcun precedente riferimento su pista asciutta.

Cercando di individuare in pochi minuti le traiettorie ideali, Stefano Valtulini (1’40″969) e Lorenzo Petrarca (1’41″410) hanno staccato rispettivamente il trentesimo e trentatreesimo crono, in controtendenza rispetto ad un promettente avvio di weekend.

Dalla decima e undicesima fila i due piloti del 3570 Team Italia cercheranno domani in gara di indovinare una buona partenza, imprescindibile al fine di recuperare diverse posizioni sin dai primi dei 23 giri in programma.

Stefano Valtulini (3570 Team Italia – Mahindra MGP3O #43) 30°, 1’40″969

“Il cambiamento delle condizioni climatiche non ci è stato d’aiuto. Sull’asciutto non avevo riferimenti su questa pista, pertanto ci ho messo un po’ ad interpretare le traiettorie ideali. Domani speriamo di far meglio e recuperare più posizioni possibili“.

Lorenzo Petrarca (3570 Team Italia – Mahindra MGP3O #77) 33°, 1’41″410

“Sul bagnato siamo andati bene ed in queste particolari condizioni ho un buon feeling. Su pista asciutta non siamo riusciti a ripeterci, di conseguenza ci ritroviamo costretti a partire indietro. Faremo di tutto per risalire ed archiviare positivamente il fine settimana“.

Emanuele Ventura (3570 Team Italia – Team Manager)

“Sul bagnato siamo andati piuttosto bene in tutti i turni di prove, non altrettanto quando si è asciugata la pista nel corso delle qualifiche. Entrambi i piloti sono alla loro prima esperienza a Phillip Island e, sull’asciutto, non avevano i giusti riferimenti per interpretare al meglio le caratteristiche del tracciato. Speriamo domani di indovinare una bella partenza per attestarci su convincenti livelli“.

Previous post

Diritto e fisco dello sport in un master part-time del Sole 24 Ore

Next post

GNV top sponsor del Palermo Calcio

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.