All newsAltri eventiCalcioConiDiritti di immagineEconomia E PoliticaFederazioni ItalianeFIFA - UEFAFiscohome pageIstituzione e AttualitàSerie A - Serie BSport Business

Per il TAR del Lazio la FIGC non deve risarcire la Juve di 443 mln

Il Tar del Lazio ha rigettato il ricorso della Juventus, che aveva chiesto 443 milioni di euro alla FIGC per il presunto danno subito a seguito della revoca dello scudetto 2006 e conseguente retrocessione in Serie B. Secondo quanto scritto nella sentenza, “il Tar non può pronunciarsi se lo ha già fatto il collegio arbitrale”.

Queste le motivazioni, “Respinto il ricorso proposto dalla Juventus contro il Coni per ottenere il risarcimento del danno subito a seguito della revoca dello scudetto e conseguente retrocessione”. La questione risale alle note vicende di “Calciopoli” che portò all’applicazione da parte del Coni di sanzioni nei confronti della Juventus ed all’attribuzione dello scudetto all’Inter. In particolare, il Tribunale amministrativo regionale ha respinto la domanda di risarcimento “ritenendo che l’intera vicenda fosse già stata trattata in un precedente ricorso, presentato sempre dalla Juventus nel 2006, e poi abbandonato dalla società, che preferì ricorrere al lodo arbitrale da cui tuttavia uscì sconfitta”.

Previous post

Parte il Master in Sport Marketing & Communication

Next post

AC Milan, preliminare blindato: i cinesi pagano altri 85 mln

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.