All newsAltri eventiAltri impiantiAltri SportConiFederazioni EstereFederazioni Italianehome pageIOCIstituzione e AttualitàOsservatorio PoliticoSport BusinessSport Federazioni

Pallamano: il Mondiale francese ospita l’idea “italiana” di un Campionato Mediterraneo aperto ai più giovani

Un Mondiale nel Mondiale. Questa, in sintesi, l’idea-guida innovativa, partita dall’Italia e dal Presidente della FIGH e della Confederazione Mediterranea, l’avv. Francesco Purromuto, che già nel 2015 aveva proposto e siglato il protocollo organizzativo con Joel Delplanque, il Presidente della Federazione Francese (nella foto). Obiettivo: far disputare il 14esimo Campionato Mediterraneo dell’Handball maschile, all’interno del Mondiale seniores, in programma in Francia dall’11 al 29 gennaio prossimi.

da sinistra - Il presidente della FIGH (avv. Francesco Purromuto) e il n.1 della Federhanball francese, Joel Delplanque

da sinistra – Il presidente della FIGH (avv. Francesco Purromuto) e il n.1 della Federhandball francese, Joel Delplanque

Sì, perché Parigi e altre 7 città della Francia saranno scenario, proprio a partire da oggi, del più prestigioso evento internazionale riguardante la disciplina dell’handball, capace di superare già, prima del taglio del nastro, il tetto dei 431mila tagliandi d’ingresso venduti e di assicurarsi una copertura planetaria: tutti i 5 continenti, per un totale, fino ad oggi, di 84 nazioni collegate.

Il campionato voluto dal Presidente Purromuto e organizzato dalla Confederazione Mediterranea dell’Handball, è riservato alla categoria U18 e vede la partecipazione di 12 nazioni: Italia, Francia, Algeria, Montenegro, Tunisia, Turchia e Spagna quali nazioni facenti parte della Confederazione Mediterranea, a cui si aggiungono Qatar, Germania, Polonia, Islanda e Argentina come compagini invitate. Sono rappresentati 4 continenti: Europa, Africa, Asia e America.

Francia-handball-pallamano-arc-de-triomphe_phenomenal

Periodo di svolgimento: 16/21 gennaio, con le finali in programma alla AccorHotels Arena (16.500 spettatori) di Parigi, stesso palcoscenico della finale mondiale.

È la prima volta in assoluto che, nell’ambito di un Mondiale al maschile, si svolge un evento della Mediterrean Handball Confederation, allargato nel contempo anche a nazioni non provenienti dall’area mediterranea, come Argentina per il Sud America, Qatar per il Medio Oriente, Islanda e Germania per il Nord Europa.

Mondiale-Pallamano-Handball-Francia2017

Il valore di questa operazione trascende anche lo sport, perché, pur in un momento di tensione internazionale (si pensi solo ai casi di terrorismo in Francia o in Germania di questi ultimi mesi) la Pallamano, e più in generale lo sport, unisce invece che dividere. Unisce nazionali provenienti da paesi diversi, con religioni diverse, sotto la bandiera della integrazione e dello sport. E questa è la vittoria più importante, prima ancora dell’avvio di questo campionato della Confederazione Mediterranea dell’Handball, aperto alle giovani promesse dell’handball mondiale. Purromuto si conferma tra i dirigenti sportivi italiani più attenti ai temi della integrazione e del fair play, affiancandosi idealmente al grande lavoro di Mario Pescante ambasciatore del CIO all’ONU.

Previous post

Stadio AS Roma: Raggi "sconfessa" Berdini e le sue dimissioni sono più che probabili

Next post

SNAI lancia "Playmakers" la nuova campagna pubblicitaria del gruppo

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.