All newsSerie A - Serie BSerie B

Nuovi sponsor in arrivo per la maglia del Cagliari calcio

Novità in arrivo per la jersey rossoblù sarda. Il Cagliari calcio, da quest’anno in B, si muove anche sul fronte marketing, oltre che nella costruzione di una squadra altamente competitiva per il pronto rientro in serie A. La cartellonistica dello stadio Sant’Elia e nuovamente appannaggio della Infront, il colosso da poco diventato proprietà cinese, e che a maggio ha acquistato anche la G Sport, che nell’estate scorsa aveva siglato un contratto triennale con il club di Tommaso Giulini.

Non c’è più Intesa-San Paolo, sotto il numero della maglia nella parte bassa posteriore, per fare spazio alla Compass, istituto di credito bancario sponsor dell’intero campionato, che ha preso il posto della NGM cellulari.

In attesa di sbloccare positivamente la situazione con la Regione Sardegna, con cui i rapporti sono ripresi e si spera si arrivi ad un accordo che riporti il logo “Sardegna” sulla maglia come main sponsor, è di fatto stato chiuso un accordo, che verrà probabilmente annunciato in settimana.

Il marchio Kimbo potrebbe comparire al posto di Tiscali (se venisse confermato il rumour), mentre sulla parte destra in alto ci sarà il logo della EPH la multinazionale della Repubblica Ceca, proprietaria da poco tempo della centrale di Fiumesanto ex E-On, che con il Cagliari ha firmato e ufficializzato un accordo per tutto il girone d’andata del prossimo campionato, oltre agli impegni in Coppa Italia. Lo rileva il portale del Cagliari calcio.

Previous post

Giro d'Italia 2015: audience media di 7,5 milioni di utenti

Next post

Federica Pellegrini on air in tv con Miia.

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.