All newshome pageIstituzione e AttualitàOsservatorio PoliticoParlamento e GovernoSerie A - Serie B

Monchiero (Scelta Civica): Le gaffes di Tavecchio, figlie di una subcultura

Anche Scelta Civica, come il PD, si schiera su una posizione anti-Tavecchio, chiedendone le dimissioni, dopo le gaffes sugli ebrei e gli omosessuali. Dopo le parole di Bruno Molea, vice-presidente della Commissione Cultura della Camera, arrivano quelle del politico piemontese eletto nel 2013 nella lista fondata da Mario Monti.

Il problema di Tavecchio non sono le ricorrenti gaffes, ma la subcultura di cui queste sono figlie“. Così il capogruppo di Scelta Civica per l’Italia a Montecitorio, Giovanni Monchiero, in una nota di partito. “Non è la prima volta – aggiunge – che Tavecchio imbarazza il Paese e il mondo dello sport con le sue uscite fuori luogo. E’ giunto il momento che le istituzioni del mondo del calcio si rendano conto che non è più possibile andare avanti in questo modo e di come le dimissioni del presidente della FIGC siano diventate un atto ineludibile“.

Previous post

Helly Hansen lancia il crowd sourcing per uno ski-film

Next post

Malagò su caso Tavecchio: Non è possibile il commissariamento, ma risponda a propria coscienza

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.