All newsAltri eventiAltri SportDiritti di immagineEconomia E PoliticaFederazioni Italianehome pageIstituzione e AttualitàOsservatorio PoliticoParlamento e Governo

Lega Pallavolo femminile con Amnesty per non dimenticare Giulio Regeni

La Lega Pallavolo Serie A Femminile aderisce alla campagna ‘Verità per Giulio Regeni‘, lanciata da Coalizione Italiana Libertà e Diritti civili (CILD), Antigone e Amnesty International Italia per non permettere che l’omicidio del giovane ricercatore italiano finisca per essere dimenticato.

Il 3 aprile saranno due mesi da quando il corpo di Giulio Regeni venne trovato senza vita al Cairo. In questi due mesi non sono stati fatti passi avanti significativi per fare luce sulle responsabilità del rapimento, le torture e l’uccisione di Giulio.

Una immagine recente del ricercatore italiano Giulio Regeni deceduto al Cairo ancora per cause oscure

Una immagine recente del ricercatore italiano Giulio Regeni deceduto al Cairo ancora per cause oscure

In occasione delle partite dei Campionati di Serie A1 e Serie A2 di sabato 2 e domenica 3 aprile, la Lega Pallavolo Serie A Femminile promuoverà la campagna di sensibilizzazione con alcune iniziative: su tutti i campi di Serie A1 e Serie A2, al momento dello schieramento in campo delle giocatrici, verrà esposto lo striscione ‘Verità per Giulio Regeni’, il simbolo della richiesta di impegno comune per ottenere la verità sulla morte del giovane ricercatore italiano. Lo stesso messaggio sarà diffuso sui pannelli led a bordocampo. A supporto della campagna, la Lega Pallavolo Serie A Femminile veicolerà inoltre i contenuti attraverso le proprie pagine Facebook e Twitter.

Previous post

Buffa racconta la storia di Jesse Owens per Roma2024

Next post

Ignazio Marino: «Governo e presidente Zingaretti contro lo Stadio della Roma»

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.