All newsAltri eventiBrandCalcioEventihome pageIstituzione e AttualitàPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSerie A - Serie BSerie BSponsorshipSport Business

Lecce-Palermo, il big match dell’ottava giornata di B

Domenica sera (21 ottobre), allo stadio “Via del mare” di  Lecce, i giallorossi se la vedranno coi rosanero. Opposta la quarta (nella classifica provvisoria di SERIE B) alle sesta. 

Una partita importante

(M.F.) – Lecce-Palermo per un lungo periodo è stata una gara di serie A, spesso bella ed emozionante. Negli ultimi anni il livello di entrambe le compagini si è abbassato, a causa di diverse vicissitudini. Ora, però, il ritorno in serie B del Lecce e la “rosa” importante del Palermo, faranno si che sarà una partita frizzante, ricca di occasioni. Questo perché entrambe vogliono vincere a tutti i costi. I pugliesi per blindare (almeno) il terzo posto, i siciliani per scavalcare proprio i futuri avversari.

Lecce, sei una grande!

Il primo anno in serie B, dopo tante stagioni passate in serie C, poteva presentare insidie fatali. Il Lecce, però, si è ambientato subito nella serie cadetta, dimostrando di essere uno dei club favoriti per la vittoria del campionato, o almeno per la promozione. L’ultima gara, con annessa vittoria, a Verona, ha dato ancora più certezze ai pugliesi, che domenica faranno di tutto per battere il Palermo con lo scopo di spezzare in due la classifica. Lo stesso Prandelli, ex allenatore della nazionale, ha definito il Lecce come “squadra che merita la A”, elogiando poi il lavoro di mister Liverani.

Palermo, obiettivo sorpasso

In Sicilia c’è aria di speranza. La “piazza” palermitana sa che la squadra di Stellone possiede tutti i mezzi necessari per terminare nelle zone alte della classifica. È presto, senza alcun dubbio, ma un tracollo improvviso sembra un’utopia. I rosanero giocano bene, devono ancora sistemare qualcosa dietro, perché hanno la media di più di un goal subito a partita, ma hanno fame di promozione. La sfida di domani col Lecce sembrerebbe già essere decisiva, una vittoria infatti proietterebbe i siciliani sicuramente al terzo posto, che potrebbe trasformarsi in seconda posizione in caso di un passo falso del Verona. Una  sconfitta potrebbe complicare la situazione, ma, come abbiamo detto in precedenza, sarebbe comunque presto per trarre conclusioni.

 

Probabili formazioni

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Venuti, Bovo, Meccariello, Calderoni; Tabanelli, Petriccione, Arrigoni; Mancosu; La Mantia, Palombi. (All. Fabio Liverani)

Palermo (3-4-1-2): Brignoli; Bellusci, Struna, Rajkovic; Salvi, Murawski, Haas, Mazzotta; Falletti; Puscas, Nestorovski. (All. Roberto Stellone)

Le quote di Unibet

Secondo quanto riporta Unibet i favoriti sono i padroni di casa, la loro vittoria è data a 2,65, mentre quella degli ospiti a 3,00. Pareggio pagato 2,85 volte l’importo giocato. Proposte ben 73 diverse opzioni di gioco/divertimento.

I precedenti

Lecce e Palermo si sono affrontate 47 volte, col bilancio leggermente in favore degli ospiti (17 vittorie), seguono i pugliesi a 15 vittorie, 15 è anche il numero di pareggi totali. Realizzate complessivamente 123 reti.

  • Doppia chance
  • 1X→ 1,36
  • 12→ 1,38
  • X2→ 1,44
  • Ipotesi goal/no goal→ Si a 1,83; No a 1,90
  • Totale gol:
  • Over 0,5: 1,08
  • Over 1,5: 1,38
  • Over 2,5: 2,28
  • Over 3,5: 4,30
  • Over 4,5: 9,50
  • Under 0,5: 7,50
  • Under 1,5: 2,90
  • Under 2,5: 1,58
  • Under 3,5: 1,20
  • Under 4,5: 1,06
  • Totale Cartellini: 
  • Over 3,5: 1,36
  • Over 4,5: 1,95
  • Under 3,5: 2,88
  • Under 4,5: 1,76
  • Cartellino rosso:
  • Sì: 5,00 – No: 1,14

Tra le novità di questa partita anche la presenza di Unibet nel ruolo di #matchsponsor con una serie di iniziative speciali a favore dei fan di entrambi i club. Tra queste: 

  • Macchina del vento: Un paio di ore prima della partita, sarà attiva all’interno degli stadi una macchina del vento. In pratica una simil cabina telefonica, dove il tifoso entrerà dotato di occhiali protettivi e all’interno della quale verranno “sparati”, dal basso verso l’alto, una serie di bigliettini, e il tifoso dovrà cercare di afferrarne il più possibile. Solo pochissimi di questi bigliettini saranno vincenti, ma in caso il tifoso riuscisse ad afferrarne uno vincente, vincerebbe una sciarpa ufficiale del club di casa, mentre in caso di non successo, si porterà comunque a casa una sacca brandizzata Unibet e Serie BKT.
  • Prima dell’inizio della partita, e fino a pochi minuti prima dell’inizio, a centrocampo sarà presente un telone in stile Champions League personalizzato Unibet, che sarà tolto prima dell’avvio della gara.
  • Alla fine del primo tempo, una delle due porte verrà coperta interamente con un telo brandizzato Unibet. Nel telo saranno presenti 3 buchi, in modo che 6 tifosi (3 scelti dal club e 3 scelti dal brand di Kindred group. dopo un’iniziativa social da realizzare con la Fan Page di “Chiamarsi Bomber” proveranno a tirare i rigori con l’obiettivo di far passare la palla nei buchi ricavati dal telo, vincendo poi dei premi.

Vi invitiamo inoltre ad esaminare durante la gara l’opzione “live” di Unibet, sapendo che Unibet, da quest’anno, è uno dei partner più importanti della Lega B e sarà presente come “retro sponsor” sulle maglie delle squadre della “cadetteria”.

Oltre a ciò ha in progettazione una serie di iniziative non solo di coinvolgimento/divertimento delle fan base sui diversi territorio, ma anche di #CSR (Corporate Social Responsability), perché è tra le aziende dell’industria del gioco legale più coinvolte in questo specifico “territorio” (sociale). Unibet aderisce a “Logico”, Associazione di categoria delle aziende del gioco online. 

 

 

Previous post

Marasco (Logico) commenta i dati di ISS sul tema del gioco problematico

Next post

Pentaferte sleeve sponsor della Spal per tre anni

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.