All newsAltri eventiAltri impiantiEconomia E PoliticaFormazione&Convegnihome pageIstituzione e Attualità

La sindaca Raggi (M5S) all’inaugurazione della Nuvola rovina la festa. Sala rumoreggia e la contesta

Finisce male la l’evento di inaugurazione della Nuvola di Fuksas, primo grande centro congressi della Capitale d’Italia. La sindaca Raggi (M5S) ha fatto un discorso molto severo sui costi del progetto (18 anni di attesa, 8 anni, 239 milioni spesi, polemiche e ritardi, nda) e parte della sala l’ha contestata più volte in modo vibrante. Un fatto che conferma come la giovane politica romana non abbia ancora capito di essere al governo della città e non all’opposizione o in campagna elettorale.

“Roma sta cambiando e questo è uno dei segnali del cambiamento. Non voglio certo prendermi i meriti per un’opera che ci ha visto partecipare soltanto in questi pochi ultimi mesi. Un’opera iniziata molto tempo fa, troppo tempo fa, è maggiorenne abbiamo sentito dire questa sera. L’inaugurazione della Nuvola però deve essere vista come una grande spinta verso il futuro, una vittoria – certo – che però non deve farci dimenticare quelli che sono stati i grandi errori del passato, non dobbiamo far finta di nulla. Molti anni e costi lievitati oltre ogni ragionevole immaginazione. Questo è stato e non dobbiamo dimenticarlo. Così come troppe sono state le gestioni responsabili del ritardo, però è una vittoria”. Così la sindaca di Roma, Virginia Raggi (M5S) ha commentato all’inaugurazione della Nuvola di Fuksas.

“…Abbiamo intenzione di rilanciare questa città e questo quartiere. Per questo chiediamo l’aiuto al governo, un patto per Roma. I romani e il Paese lo meritano e lo attendono…La Nuvola ha un passato con qualche ombra. Le amministrazioni devono considerare il denaro pubblico come la cosa più preziosa che c’è. Tutte le amministrazioni devono impegnarsi per evitare qualunque tipo di sperpero. Una gestione oculata per il futuro deve assolutamente valorizzare questo capolavoro ricordando qualche errore, sempre”. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi. “Avere a cuore l’interesse dei cittadini – ha continuato – vuol dire riconoscere la bellezza, le sfide e anche qualche cosa che non va. Bisogna essere sinceri ed onesti”.

Contestazione e qualche fischio stasera durante il discorso della sindaca di Roma, Virginia Raggi, all’inaugurazione del centro congressi La Nuvola. La prima cittadina ha attaccato le “troppe gestioni responsabili” del ritardo nella realizzazione dell’opera, facendo rumoreggiare parte della sala. Qualche fischio è arrivato più tardi, quando la prima cittadina ha parlato del lievitamento dei costi. “Ognuno può pensare ciò che vuole, ma i numeri restano numeri”, ha detto interrompendo il suo discorso per poi riprenderlo poco dopo.

il video della contestazione della sindaca Virginia Raggi (M5S)

http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2016/10/29/nuvola-fuksas-raggi-contestata-sperperi-polemica-passaggio-dovuto-video_YCkyWfENijnxgx7AkrnfvM.html

 

Previous post

La RLWC 2021 finisce nelle mani dell'Inghilterra. Governo pronto con un assegno da 25 mln di sterline

Next post

Ambiente: ma di futuro per il Pianeta Terra, quando ne parliamo seriamente?

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.