All newsBundesligaCalciomercatohome pageLega Serie A - TIMLeghe EuropeeLiga BBVALigue 1Premier LeagueSerie A - Serie B

La serie A torna a ruggire. Superati i 600 milioni di euro in valori di calciomercato

Secondo quanto riporta questa mattina una inchiesta della “Gazzetta dello Sport”, la serie A-Tim 2015/16 ha sviluppato affari in quest’ultima sessione estiva di calciomercato (gestita a Milano presso l’Ata hotel Executive dalla Infront Italy) pari a 608 milioni di euro. Un grande risultato se si pensa che solo un anno fa gli stessi valori si erano fermati a 335 milioni di euro. La Premier league inglese è ancora però molto lontana con i suoi 1.106 milioni e il contratto più ricco dell’estate (De Bruyne dal Wolfsburg al Mancini per 73 milioni di euro). La massima serie tricolore è però seconda in questa ideale classifica e supera colossi come la Liga spagnola (571 milioni), Bundesliga tedesca (439) e Ligue1 francese quest’anno fanalino di coda con scambi per appena 215 milioni di euro. Sul fronte domestico ha brillato l’operazione della Juve con il Palermo per acquisire il talento Dybala per 32 milioni, seguita dall’Inter con l’ingresso del francese Kondogbia per 30 milito più bonus. Più in generale ancora la regina del calciomercato è stata la Juventus con oltre 140 milioni di euro spesi sul mercato, per riequilibrare la squadra dopo le uscite più o meno forzate di Pirlo, Tevez e Vidal, tutti e tre top player di profilo internazionale.

Previous post

Juventus, un mercato da rianalizzare in chiave meno critica

Next post

Serie A in affanno. Sponsorizzazioni di maglia all'anno zero.

Redazione

Redazione

1 Comment

  1. Malu
    1 Settembre 2015 at 19:36 — Rispondi

    era ora che si tornasse ad investire, anche se molti dei soldi spesi saranno bruciati perché utilizzati per acquistare degli incapaci

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.