All newsAziendeBrandCalcioCalcioCalcio.InternazionaleChampions Leaguehome pageIstituzione e AttualitàPrurito calcisticoPubblicitàSponsorshipSport Business

La Champions supera l’Europeo di calcio per interesse

La UEFA Champions League è torna a San Siro con la finale (Real Madrid vs Atletico Madrid terminato ai rigori) nel capoluogo milanese dopo il 2001.
Il torneo UEFA Champions League è un evento sportivo dai grandi numeri:  in palio per le squadre partecipanti vi è un prize money complessivo di oltre 110 milioni $ e gli sponsor ufficiali della manifestazione– Unicredit, Sony Xperia, MasterCard, Lay’s, Nissan, Gazprom, Heineken ed adidas – si sono preparate per la finale che rappresenta il momento di maggiore visibilità, sia per loro che per la città ospitante.
In questi ultimi giorni che precedono la finale, Milano è stato tra l’altro teatro di numerosi eventi ed iniziative legate al match, di cui si sono fatti promotori alcuni dei principali top sponsor di UEFA, tra i quali adidas e Unicredit che hanno ideato originali iniziative per coinvolgere ed entusiasmare la fan base.

adidas (sponsor tecnico dell’Uefa), oltre a scendere direttamente in campo con il pallone ufficiale, ha ideato numerose attività presso adidas Football Base volte al divertimento e all’intrattenimento degli appassionati.

L’attrattività della Champions si dimostra altissima anche in Italia: secondo una ricerca Repucom svolta su di un campione di 1000 individui di età compresa tra i 16 e 59 anni, il 54% della popolazione è interessata alla Champions League, percentuale che sale al 71% tra chi dichiara di essere interessato almeno un po’ al calcio (fonte: Sponsorlink 2015).

La Champions League risulta quindi più seguita degli Europei di Calcio (44% sul totale campione) e vicinissima ai livelli di interesse registrati dal Campionato del Mondo FIFA e dal Campionato Italiano di Serie A. Anche la Spagna che domina la finale milanese registra  livelli di interesse elevati verso la Champions: è seguita dal 78% della popolazione (fonte: Sponsorlink Spagna 2015), percentuale che si conferma sopra il 75% anche tra i tifosi dell’Atlético Madrid e del Real Madrid (fonte: Repucom Spagna 2016).

I tifosi italiani hanno mantenuto un vivo interesse per la manifestazione anche grazie alla presenza costante nell’ultimo decennio di squadre provenienti dalla Serie A che hanno lottato per il trofeo ad alto livello: l’Italia è infatti uno dei Paesi con il maggior numero di presenze in finale, con 3 squadre che l’hanno rappresentata in totale 4 volte negli ultimi 12 anni (Milan 2005 e 2007, Inter 2010 e Juventus 2015).
A dominare la scena nell’ultimo decennio è la Spagna, che ha nel Real Madrid la squadra più titolata di sempre in Champions con 10 trofei. Quest’anno a contendersi il titolo saranno le due squadre madrilene: il Real Madrid e l’Atlético Madrid che si scontrano nuovamente in finale dopo il 2014, quando la vittoria andò ai merengues.
Gli ascolti televisivi riflettono in maniera significativa quanto accade in campo: l’audience in Italia per la finale 2015 in cui ha giocato la Juventus è cresciuta dell’ 82% rispetto all’anno precedente (passando da 7.486.000 a 13.659.000) . In Spagna, la presenza del Barcellona ritornato in finale dopo il 2011 ha fatto registrare un aumento del 17% rispetto alla finale 2014 dominata dal derby madrileno (da 7.308.000 a 8.551.000).

 

Previous post

Coccia (PD): 500 mln per le periferie e 100 milioni per gli impianti sportivi

Next post

Vince il Real Madrid: è l'UnDecima Champions league

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.