All newsAltri eventiAziendeBetting & GamingBrandEuropei di calcioFrancia Euro 2016Sport BusinessSport e Scommesse

Ibra vs Pellè: confronto vinto dall’azzurro per Paddy Power

Sarà pure una leggenda (come lui stesso si è definito qualche giorno fa), ma in vista della sfida contro l’Italia Zlatan Ibrahimovic deve “inchinarsi” a Graziano Pellé.

Che piaccia o meno a Ibra, il giudizio dei bookmaker è netto se si guardano le quote sui marcatori di Italia-Svezia, secondo match nel Gruppo E di Euro 2016.

L’allarme infortunio è rientrato e il bomber salentino sarà a disposizione di Conte: da abile e arruolato Pellé – che tra l’altro, dopo la rete con il Belgio, è favorito come miglior marcatore dell’Italia in questi europei – domina le quote sui goleador della partita di domani pomeriggio.

La rete del bomber ballerino (per chi non lo sapesse, Pellé è un campione di danza caraibica) si gioca su Paddypower.it a 2,30, per Ibra (che invece preferisce le arti marziali) la quota sale a 3,25. Dalla sfida tra i bomber a quella per i tre punti: anche in questo caso il colore delle quote è azzurro. L’Italia ha rotto il muro dello scetticismo vincendo con il Belgio e parte da favorita per prendersi una piccola vendetta sulla Svezia. I gialloblù non ci hanno mai battuto all’Europeo, ma nel 2004 ci fecero fuori indirettamente, grazie al discusso “biscotto” preparato assieme alla Danimarca.

Una vittoria azzurra, data a 1,83, non eliminerebbe matematicamente gli svedesi, ma complicherebbe parecchio i loro piani di qualificazione al prossimo turno. Si punta invece, riferisce Agipronews, a 3,30 sul pareggio, mentre il «2» della Svezia è piazzato a 4,80.

Se si analizzano le partite disputate fino a questo momento è stato decisamente un Europeo da Under (meno di 3 gol segnati a partita): 12 partite su 15 sono finite così e le quote fanno proseguire il trend. Tra Italia e Svezia, un match con meno di tre marcature complessive, è dato come favorito a 1,52

Previous post

Uefa con Interoute per intercettare 80 milioni di appassionati di calcio

Next post

Euro2016 o EuroRissa? Il ritorno degli hooligans nel calcio

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.