All newsDigital Media SportDiritti TelevisiviEconomia E Politicahome pageSerie A - Serie BSerie B

Diritti tv come driver dello sport

“Diritti televisivi come driver dello sport”. E’ questo il titolo del corso che Htc Training, società di progettazione e formazione, realizza in collaborazione con Lega B il prossimo 10 dicembre a Roma. Un corso riconosciuto dall’Ordine dei giornalisti che permetterà ai frequentatori di acquisire 5 crediti formativi. Lo scenario è quello della sede di HC Traianing, via Vallerotonda 13 a Roma, l’orario delle lezioni dalle 14 alle 19.L’evento si pone l’obiettivo di approfondire la tematica dei diritti televisivi, divenuti, ormai da tempo, la principale fonte di ricavo dei club sportivi. Si parlerà quindi di commercializzazione dei bandi audiovisivi, enunciando le principali piattaforme distributive interessate: satellite, digitale, radiofonico, web, mobile fino ai diritti domestici e internazionali. Il Corso inoltre si prefigge di addentrarsi nelle tematiche della produzione dell’evento e del racconto giornalistico che ne è il supporto necessario. Del ruolo economico che rivestono i diritti tv e le varie tipologie ne parlerà il direttore generale della Lega B Paolo Bedin (nella foto); quindi il programma continuerà con legale Bruno Ghirardi che introdurrà la Legge Melandri e la predisposizione delle linee guida e dei bandi televisivi. Infine Marco Pistoni di Infront spiegherà le modalità di commercializzazione e produzione dei diritti ed eventi.

Previous post

Guai giudiziari in arrivo per il presidente-tycoon dell'AS Monaco

Next post

Florenzi in Germania per il lancio Nike delle Tiempo 6

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.