All newsAltri eventi

Conferenza dei servizi sullo stadio della Roma: previsto uno slittamento dei termini

Si è tornato a parlare del progetto futuro dello stadio dell’AS Roma. In questo caso il referente è stato l’ente locale della regione Lazio.

La Regione Lazio ha differito il termine della propria determinazione al 5 aprile, dando quindi la possibilità alle amministrazioni e quindi al proponente di formulare risposte alle prescrizioni contenute nei vari pareri. La richiesta che noi abbiamo fatto è far pervenire entro il 30 marzo questi materiali“. Lo ha dichiarato l’assessore al territorio della regione Lazio, Michele Civita al termine della conferenza dei servizi sullo stadio della Roma.

La Regione Lazio ha chiesto di definire entro il 30 marzo il procedimento avviato di verifica e ridefinizione del progetto presentato per la dichiarazione di interesse pubblico“, ha aggiunto l’assessore. “Non c’è nessun nuovo progetto, anche perché se emergeranno, queste novità saranno valutate da tutte le amministrazioni. E’ emerso che esiste una procedura che il Comune ha avviato a seguito dell’accordo che abbiamo visto sui giornali di ridefinizione dell’interesse pubblico sullo Stadio. Per questo auspichiamo che questo processo finisca a fine marzo, un orientamento certo, con atti, su cui tutte le amministrazioni faranno le loro valutazioni…Entro il 30 ci aspettiamo che il procedimento si concluda in modo chiaro, con un atto. Poi verificheremo la qualità del progetto, come le altre amministrazioni”.

Previous post

Qatar airways non abbandona il Barça che si lega per la maglia a Rakuten

Next post

DMG&Partners boutique specializzata in temi fiscali e advisoring nel mondo del calcio

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *