All newsAltri eventiAltri SportCiclismoMarketingPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSponsorshipSport Business

Ciclismo: pronta la “vernice” del 106° Giro d’Italia

La 106ima edizione del Giro d’Italia, in programma dal 6 al 28 maggio, verrà presentata lunedì 17 ottobre dalle 17.30 presso il Teatro Lirico Giorgio Gaber di Milano.
Sarà possibile seguire l’evento in diretta sui canali della Corsa Rosa: sul sito giroditalia.it, con commento in italiano e in inglese, e tramite la pagina Facebook, gli account Twitter, TikTok e Instagram, il canale YouTube e Daily Motion. Il live sarà disponibile online anche su Corriere.it e Gazzetta.it.

In Italia sarà possibile seguire la presentazione in tv su Rai Sport a partire dalle 17.15, mentre all’estero sarà trasmessa da SRG Swiss TV, VTM Belgium, VRT Belgium, oltre che da Eurosport.com, il canale YouTube GCN Racing, Eurosport Player, Discovery+ e GCN+.

L’evento sarà presentato da Cristina Fantoni e Paolo Kessisoglu, e vedrà la partecipazione di molti volti noti dello sport, dello spettacolo, delle istituzioni e delle aziende che fanno parte della grande famiglia del Giro d’Italia.

Sul palco del teatro interverranno anche il vincitore dell’ultimo Giro d’Italia, Jay Hindley, l’ultimo vincitore della Maglia Ciclamino, Arnaud Demare, il vincitore dell’ultima Maglia Azzurra degli scalatori, Koen Bouwman e due grandi campioni che hanno fatto la storia della Corsa Rosa come Vincenzo Nibali e Alberto Contador.

All’interno della presentazione si terrà un talk show con i direttori del Corriere della Sera Luciano Fontana, de La Gazzetta dello Sport Stefano Barigelli e del quotidiano spagnolo “Marca”, Juan Ignacio Gallardo.

Presenti alla “vernice” del Giro il Presidente di RCS Mediagroup, Urbano Cairo; l’ADe di RCS Sport, Paolo Bellino e il Direttore del Giro d’Italia, Mauro Vegni.

Previous post

America's Cup 2024: Unipol Official sponsor del team Luna Rossa Prada Pirelli

Next post

Per il Financial Times l'Inter FC è nuovamente in vendita. In campo le banche Raine e Goldman Sachs

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *