All newsAziendeCalcioCalcio.InternazionaleDiritti di immagineFIFA - UEFAhome pageSponsorshipSport Business

Calze Trusox “galeotte” per Morata in Champions. Altro che questione di stile

(di Manuel Bonavoglia)Alvaro Morata, ex giocatore del Real Madrid, oggi alla corte di Massimiliano Allegri a Torino (per la seconda stagione consecutiva), ieri ha indossato dei calzettoni Trusox di un colore differente da quello ufficiale della divisa infrangendo di fatto le regole FIFA.

L’arbitro durante l’incontro di Champions League tra Borussia Mönchengladbach e Juventus, infatti, ha ritenuto opportuno, come indicato dalle nuove regole FIFA relative all’equipaggiamento dei calciatori (“Nel caso in cui venisse applicato al loro esterno del nastro adesivo o materiale simile, esso dovrà essere dello stesso colore di quella parte dei calzettoni su cui viene applicato- ex regola 4 Fifa) invitare il giocatore bianconero a fermarsi per sostituire i calzettoni “galeotti” o fuori norma.

Quindi nessuna questione di stile o sfilata, come invece segnalato erroneamente dalla Gazzetta dello Sport questa mattina. Il giocatore doveva necessariamente sostituire o coprire i calzettoni come previsto da regolamento FIFA. È stato questo il motivo del cambio di calzettoni, che ha costretto il centravanti della Juventus a lasciare in dieci la squadra per qualche minuto (esattamente tre). C’è da chiedersi cosa sarebbe successo, se in questo lasso di tempo, i tedeschi avessero segnato alla Juve. Il marketing personale di Morata avrebbe creato un danno economico alla società di cui è tesserato.

Alvaro Morata è uno dei calciatori che utilizzano le nuove calze prodotte dalla Trusox. Non sono altro che calze innovative, che, grazie a una struttura realizzata con imbottitura a cuscinetti antiscivolo, permettono una maggiore aderenza. Sono ormai utilizzate da molti giocatori sotto i calzettoni ufficiali.

Previous post

Turkish airlines debutta nel pianeta rugby, dopo calcio e basket

Next post

Federsupporter dialoga con l'ONMS sul tema delle curve di Roma e Lazio

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.