All newsAltri eventiAziendeBrandCalcioCalcio.InternazionaleEconomia E PoliticaEmergenza CoronavirusEventiPrurito calcisticoPunto e a Capo

CALCIO: LA J1 LEAGUE GIAPPONESE CHIEDERA’ UN RISARCIMENTO A CAUSA DELLA PANDEMIA

(di Lorenzo Di Nubila) – La J1 League, la massima lega di calcio giapponese, ha ufficializzato che chiederà un risarcimento al governo giapponese per le perdite collegate allo stato di emergenza Covid-19 che ha colpito le principali città del paese.

Il 3° stato di emergenza per il coronavirus in Giappone è entrato in vigore a Tokyo e in tre prefetture occidentali il 25 aprile e durerà fino all’11 maggio. È stato chiesto di chiudere bar e ristoranti, oltre a centri commerciali e altre strutture di grandi dimensioni, tra cui diversi stadi di calcio.

Gli spettatori non saranno ammessi a quattro partite, portando a 11 il numero di partite di J1 League da disputare a porte chiuse durante le misure anti-Covid.

A seguito di una riunione del CdA della Lega, il presidente Mitsuru Murai ha detto che la J1 League lavorerà con il governo per limitare l’impatto finanziario delle misure di emergenza.

“Chiederemo un risarcimento dopo aver calcolato le perdite dovute al rimborso dei biglietti e allo svolgimento di partite senza spettatori”, ha spiegato Murai. “Abbiamo dimostrato che gli spettatori possono essere accolti negli stadi in sicurezza. Se avessi comunicato la nostra posizione in modo più convincente al pubblico, avrebbe potuto fare la differenza”, ha aggiunto.

Previous post

F1: IL GOVERNO CATALANO SPINGE PER LA CONFERMA DEL GP DI SPAGNA AL MONTMELÒ

Next post

I MONDIALI DI CALCIO 2022 OTTENGONO IL SOSTEGNO DI HISENSE

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.