All newsAltri eventiCalcioCalciohome pageIstituzione e AttualitàPubblicitàPunto e a CapoSponsorshipSport BusinessSport Federazioni

Beccalossi (regione Lombardia) lancia un appello a Tavecchio-Abodi sul tema del gioco d’azzardo

Viviana Beccalossi (Regione Lombardia), assessore al territorio, ha chiesto ai candidati alla presidenza FIGC (Carlo Tavecchio presidente uscente e Andrea Abodi, presidente Lega B) lo stop alla sponsorizzazione della Nazionale da parte di una nota società di gioco (il marchio internazionale Intralot).

Fermate lo tsunami ludopatia. Un appello che rivolgo a chi sarà il nuovo presidente della Federazione italiana giuoco calcio. A Carlo Tavecchio e Andrea Abodi chiedo di inserire nel proprio programma un punto chiaro e inequivocabile: stop a ogni forma di sponsorizzazione che riguardi il gioco d’azzardo sia per tutte le Nazionali azzurre, sia per ogni iniziativa che vede coinvolta direttamente la Federazione“.

Lo afferma Viviana Beccalossi, assessore al territorio della Regione Lombardia, entrando nel dibattito riguardante le prossime elezioni per la presidenza della Figc programmate per il 6 marzo.

“Tavecchio, al quale ho anche consegnato la maglia anti-ludopatia di Regione Lombardia, e Abodi, cui riconosco il merito di aver lottato per impedire le scommesse sulle partite del Torneo giovanile di Viareggio – aggiunge l’assessore Beccalossi -, accettino questa sfida di civiltà”.

“Su di loro – conclude l’assessore – cade una grande responsabilità, quella di evitare che il calcio azzurro, fenomeno sociale cui guardano tutti, dai più giovani agli anziani, non sia più “complice” del gioco d’azzardo patologico, che sempre più, ogni giorno, distrugge migliaia di famiglie”.

Previous post

Raggi (M5S): Sullo stadio della Roma c'è confusione per attaccarci

Next post

Qualcosa nel closing AC Milan non torna proprio...

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.