All newsAltri eventiBrandCalcioCalcioEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàMarketingPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSerie A - Serie BSponsorshipSport Business

AMAZON PARTE DA NAPOLI

(Camilla Taviti) Da domenica 22 agosto, sulla manica sinistra della maglia azzurra del Napoli, c’è un nuovo sponsor: Amazon.

Gia partner di e-commerce della SSC Napoli dal 2018, data nella quale sono stati messi a disposizione dei clienti e tifosi, sulla piattaforma, i prodotti ufficiali a marchio Napoli. Questo passo innovativo ha portato il club partenopeo ad essere il primo al mondo ad aprire una vetrina ufficiale su Amazon, sbarcando inoltre su amazon.esamazon.framazon.deamazon.co.ukamazon.com, amazon.nl e conferendo così un know how sempre più internazionale al club.

“Siamo stati il primo club al mondo ad aprire un proprio Brand Store su Amazon con 5 mercati europei, abbiamo poi aggiunto Olanda, Stati Uniti, Canada e adesso anche l’Australia” –  ci racconta Serena SalvioneChief International Development Officer della Società Sportiva Calcio Napoli – “ Questo rapporto commerciale, già ben strutturato e funzionante alla base, ha reso più facile anche la valutazione di una forma di sponsorizzazione”.

Ma non sarà una mera presenza sulla maglia, i 2 milioni di euro, questo il valore dell’importo destinato alla sponsorizzazione, contribuiranno alla crescita del brand del Napoli con attività classiche di presenza a bordocampo, sui backdrop, e con attività volte a creare contenuti con declinazione specifica per i canali social e digital.

Per quanto concerne Amazon Prime, invece, c’è un’attività parallela che il Presidente, Aurelio de Laurentis, porta avanti con Amazon per la produzione di contenuti che riguardano un po’ il cinema e un po’ il Napoli, ma non sono parte di questo accordo. Noi, come club, faremo attivazioni che vedranno protagonisti anche i nostri giocatori, sia per la squadra che per lo sponsor, dei quali abbiamo i diritti di immagine nei loro paesi d’origine come Zieliński in Polonia ad esempio. “Questa è una chiave importante nello sviluppo internazionale del Napoli” – continua Serena Salvione – detenere diritti d’immagine di giocatori che vengono da 20 paesi del mondo è fondamentale.

Focus sullo store americano, la chiave indiscussa che ha convinto Amazon ad aprire alla collaborazione con il Napoli in termini di sponsorizzazione e rafforzare la partnership già esistente, visti gli ottimi ed impattanti numeri conseguenti all’apertura dello store. Sarà un mercato nel quale continuare ad investire proprio per aumentare questi numeri.

Previous post

Riaprono gli stadi della Serie C: percentuale di riempimento per oltre il 30%

Next post

AC MILAN ANNUNCIA NUOVA PARTNERSHIP CON EXPO 2020 DUBAI  

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.