All newsAltri eventihome pageIstituzione e AttualitàOsservatorio PoliticoSerie A - Serie BSerie B

Al via il campionato dell’Etica, per valorizzare il tema del fair play

Piantare oggi un seme nella coscienza dei ragazzi attraverso lo sport, significa far crescere cittadini etici domani. “I semi dell’etica” è il progetto presentato a Expo 2015 da Lega B, Associazione centri sportivi italiani e Movimento per l’Etica e lo sport.

Nella consapevolezza che lo sport sia un veicolo di valori che educa all’etica e al rispetto delle regole, è stato creato un piano educativo rivolto alle classi prime e seconde superiori di 22 scuole italiane (una per ogni città della Serie B ConTe.it), grazie all’intesa con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, col patrocinio di CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) e del CIP (Comitato Italiano Paralimpico), dell’Università LUISS Guido Carli, della ASD LUISS, della Summer School dell’Università LUISS Guido Carli e con la partnership di Panini. Gli organizzatori formeranno un “Team Etico” per stimolare le coscienze degli alunni nei confronti della corretta convivenza e della cultura del rispetto.

Il progetto è stato presentato al padiglione KIP International school dell’Onu di fronte a 400 ragazzi dal presidente della LNPB Andrea Abodi, da quello dell’Acsi Antonio Viti e dal direttore sportivo dell’Associazione Sportiva Luiss Paolo Del Bene.

 

Previous post

Blatter-Platini sospesi dalla FIFA. Muoia Sansone e tutti i filistei

Next post

Scuola e sport: un workshop tecnico al CONI

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.