All newshome pageIstituzione e AttualitàSerie A - Serie BSport Business

Trattativa AC Milan-Taechaubol: corre in soccorso Barbara Berlusconi

Una proroga, anzi un rinvio di tre settimane, prima di capire se si arriverà ad una felice conclusione della trattativa di compravendita dell’AC Milan, che vede coinvolti in prima fila il presidente Silvio Berlusconi e il broker thai Bee Taechaubol. Una trattativa del valore stimato di 480 milioni di euro per la cessione del 48% delle quote della società rossonera.

Nel frattempo, considerati i rumour usciti nelle ultime ore (apparsi su La Gazzetta dello Sport e su La Stampa), è scesa in campo “in difesa” Barbara Berlusconi.

La figlia del Cavaliere e patron del club, ha lanciato un comunicato per smentire le presunte incomprensioni con Taechaubol: «Tra i due non ci sono al momento né divergenze né convergenze, perché i due non hanno mai avuto modo di confrontarsi in maniera approfondita sulle tematiche strategiche del futuro del club. Semplici saluti di circostanza e pochi scambi di opinione si sono tenuti, infatti, in occasione degli incontri tra Silvio Berlusconi e Mr. Bee ad Arcore. Barbara Berlusconi ritiene l’eventuale accordo sulla cessione del 48% assolutamente e ovviamente positivo per il club e precisa che non avrebbe alcun problema a cedere alcune delle sue numerose deleghe al broker thailandese. In particolare quella della valorizzazione e della commercializzazione del brand nei paesi asiatici.

In generale, la dottoressa ritiene che chi investe una tale cifra nel Milan abbia il diritto e il dovere di incidere sugli aspetti di gestione del club. La notizia di presunte “divergenze insanabili” appare dunque incomprensibile ed è forse stata creata ad arte, anche se non se ne comprende l’obiettivo. Barbara Berlusconi, inoltre si tiene completamente fuori dalla trattativa in corso con Mr. Bee che è gestita esclusivamente dal padre».

Parole di rito, oltre che di rispetto nei confronti del padre, ma è chiaro che adesso servirebbe una dichiarazione ufficiale di almeno uno dei soggetti coinvolti in questa operazione multi-milionaria.

Previous post

Malagò (CONI): Il presidente Mattarella vicino al mondo dello sport

Next post

Mutko (ministro sport russo) cede con l'ex c.t. Fabio Capello: pagherà 6 milioni di euro

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.