All newsAltri eventiAltri SportAziendeBrandGolfhome pageIstituzione e AttualitàSponsorshipSport BusinessTecnologia

TIGER WOODS TORNA NEL MONDO DEI VIDEOGAME: FIRMATO UN ACCORDO CON TAKE-TWO

(di Marco Casalone) – La stella del golf statunitense Tiger Woods e l’azienda produttrice di software Take-Two Interactive hanno sottoscritto un accordo di licenza che consente alla società con sede a New York di utilizzare il nome e l’immagine del 15 volte campione Major all’interno della sua serie di videogame “PGA Tour 2K, attualmente giunta all’edizione 2021.
Anche se i termini economici della trattativa non sono stati resi noti, è stata comunque confermata dalle parti la durata pluriennale della partnership e la nomina di Woods nel ruolo di Executive Director, con compiti di consulenza e sviluppo nella produzione di tutti i nuovi videogiochi a tema golfistico.
Il golfer nativo di Cypress (California) torna quindi a legarsi col mondo del gaming, dopo la fruttuosa collaborazione con EA Sports (la divisione sportiva della Electronic Arts, compagnia statunitense attiva nel settore dei giochi elettronici) iniziata nel 1998 e che, nel corso di quindici anni, ha generato ricavi complessivi per oltre 700 milioni di dollari alla società e per quasi 100 milioni a Woods.
Contestualmente Take-Two Interactive, per tramite della propria sussidiaria 2K, ha annunciato l’acquisizione del developer canadese HB Studios, già sviluppatore del videogame “PGA Tour 2K21“, in commercio dallo scorso mese di agosto e che ha recentemente tagliato il traguardo delle due milioni di copie vendute: l’azienda vorrebbe dunque replicare il successo ottenuto con le serie sportive NBA 2K (giunta ormai con NBA 2K21 al ventiduesimo capitolo) e NFL 2K, in passato uno dei maggiori titoli della compagnia e che farà ritorno, per la prima volta dal 2005, a partire dalla prossima stagione.
“Non vedevo l’ora di fare il mio ritorno nel panorama dei videogiochi, e con 2K e HB Studios ho trovato i giusti compagni per farlo”, ha affermato Tiger Woods in un comunicato ufficiale, “Sono onorato di avere questa opportunità ed impaziente di mettere a disposizione la mia esperienza e la mia conoscenza per il futuro dei games golfistici”.
Attualmente però, la preoccupazione principale dell’ex numero 1 del ranking mondiale è cercare di ritornare sui green reali, dopo l’incidente automobilistico che lo ha visto protagonista lo scorso 23 febbraio e nel quale ha riportato fratture multiple ad entrambe le gambe: dopo quasi un mese di ricovero ospedaliero, Woods ha potuto fare ritorno a casa soltanto da pochi giorni ed i tempi di recupero restano ancora incerti, nonostante lo stesso campione abbia voluto tranquillizzare i fan attraverso un tweet nel quale ha assicurato “di essere al lavoro per diventare ogni giorno più forte”.
Previous post

Federugby in campo con Libera contro le mafie

Next post

Team Viewer sarà il nuovo sponsor sulla maglia del Manchester United

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.