All newsAziendeEconomia E Politicahome pageIstituzione e Attualità

Telecom Italia preda o obiettivo strategico per il magnate francese Niel?

Continua la “scalata” nel capitale azionario dell’imprenditore-magnate francese Xavier Niel (secondo Forbes ha un patrimonio netto stimato nel 2015 pari a 9,15 miliardi di dollari). Secondo quanto comunicato dalla CONSOB, organismo di vigilanza della Borsa Italiana SpA, Il francese ha comunicato di aver incrementato, alla data del 27 ottobre, la partecipazione e di detenere adesso “una posizione lunga complessiva pari al 15,143% del capitale (nello specifico 1,7 miliardi di euro di azioni)”. Nelle prossime settimane bisognerà capire se la crescita di Niel in Telecom Italia continuerà o si fermerà per consolidare la sua posizione azionaria. Dubbi degli analisti sul reale interesse di Niel nel medio-lungo periodo. Bisognerà infatti capire se questa operazione è meramente speculativa, o se dietro esiste un piano strategico appunto di medio-lungo periodo. Adesso Niel è il secondo maggiore azionista di Telecom dopo Vincent Bollore, altro miliardario francese proprietario della casa discografica Universal e del canale televisivo Canalplus. 

Previous post

Tronca nuovo commissario straordinario di Roma Capitale

Next post

AS Roma al primo posto anche nella controclassifica di Paddy Power

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.