All newsAltri eventiAziendeCalcioEconomia E PoliticaFormazione&Convegnihome pageIstituzione e AttualitàOsservatorio PoliticoSerie A - Serie BSport BusinessStadi di calcio

Ricerca GoEuro: Il peso della serie A per il turismo/trasporti

Quanto “vale” la Serie A di calcio italiana per il settore turistico e dei trasporti? Qual è il reale volume di affari generato dalle partite del campionato più seguito? Quanti sono gli spettatori coinvolti?

Queste sono alcune delle domande a cui ha tentato di dare una risposta il nuovo studio di GoEuro, la piattaforma online di ricerca viaggi multimodale che consente di confrontare autobus, treni e voli. I numeri che emergono dalla ricerca sono sicuramente interessanti.

GoEuro stima infatti che sono circa 9 milioni gli italiani che seguono la massima serie (341 mila dei quali accompagnano la propria squadra nelle partite in trasferta) e che le 15 città ospitanti, grazie al calcio, incassano una cifra tra i 3,61 milioni (Frosinone) e i 45,2 milioni di euro (Milano).

Il ricavo complessivo per il settore turistico italiano (trasporti urbani, alloggi, cibo e bevande) si aggirerebbe quindi intorno ai 263 milioni di euro.

Lo studio mette inoltre a confronto gli incassi dei cinque campionati di calcio più importanti d’Europa. In testa a questa speciale graduatoria troviamo la Premier League, che conferma la sua supremazia in termini di seguito e di spesa da parte dei tifosi (565 milioni di euro), al secondo posto c’è la Bundesliga con 301 milioni, mentre al terzo si piazza la Liga spagnola con 290 milioni. Il campionato italiano è il quarto per volume d’affari relativo al settore turistico e dei trasporti, superiore soltanto alla Ligue 1 francese (238 milioni).

Per quanto riguarda le città italiane che traggono un maggior beneficio economico dalla “Serie A”, Milano, Roma e Torino non smentiscono la loro tradizione calcistica. Le tre metropoli incassano rispettivamente 45,2 milioni, 39,03 milioni e 30,4 milioni di euro.

Un altro dato interessante che viene messo in evidenza dalla ricerca è quello relativo alle distanze compiute dai tifosi italiani. I supporter del Palermo sono quelli che percorrono più chilometri per seguire la propria squadra lontano da casa (49.272), al secondo posto troviamo i tifosi del Napoli (23.946) e al terzo quelli dell’Udinese (19.690). I tifosi rosanero sono anche tra coloro che viaggiano di più in Europa, preceduti soltanto da quelli del Las Palmas, il club spagnolo delle Isole Baleari, che percorrono più di 76mila chilometri per supportare la loro squadra in trasferta.

Tra le tifoserie italiane più “statiche” spiccano le emiliano-romagnole, ovvero quelle del Carpi (11.898 chilometri), del Bologna (11.980) e del Sassuolo (12.150).

Previous post

Neymar Jr’s Five: domenica al via da Milano la fase italiana

Next post

Ultras in Senato, interviene Sbrollini (PD) a difesa della parte sana del calcio

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.