All newsSerie A - Serie B

Paul Pogba conteso da Nike, Puma e Adidas


Paul Pogba, astro nascente del calcio internazionale, in forza alla Juventus, a sorpresa è senza sponsor tecnico. Dalle giovanili ad oggi ha sempre utilizzato gli “scarpini” della Nike. Adesso il contratto è scaduto e il suo agente (Mino Raiola) punta al bersaglio grosso: un contratto pluriennale da 5 milioni di euro l’anno. Cifre da Messi e Ronaldo, nonostante la giovane età del centrocampista della nazionale francese. In gara vi sarebbero almeno tre colossi del footwear: la stessa Nike, la Puma (sponsor di Mario Balotelli, anch’egli nella scuderia di Raiola) e Adidas, prossimo sponsor tecnico delle maglie della Juventus, dal prossimo anno (questa sarà l’ultima stagione con il brand dello “swoosh”). Le ipotesi allo studio sono tutte percorribili: Nike, proprio per l’arrivo di Adidas, può essere portata a spendere per avere in squadra (dal 2016 con la casa delle tre strisce) un testimonial che spezza i giochi, Adidas può essere interessata a rafforzare la partnership legandosi all’enfant prodige della società bianconera, Puma potrebbe decidere di scommettere su un calciatore giovane e talentuoso, che può valere a livello di calciomercato (nella prossima finestra estiva) anche 100 milioni di euro, come il gallese Gareth Bale, oggi tesserato del Real Madrid e uomo-partita nello scontro finale di Champions (edizione 2014), quando segnò il gol del pareggio contro l’Atletico Madrid di Simeone. 

Previous post

SuisseGas Milano Marathon 2015: l’evento sportivo più solidale d’Italia e più green d’Europa

Next post

Figurine Panini: l'album Calciatori 2014-2015 celebra Juventus, Carpi, Totti, Tevez e le squadre genovesi

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.